Lavoropiù sostiene la rassegna “Patrizia Vicinelli – In transito”

A trent’anni dalla sua scomparsa, Archivio Aperto celebra la poesia di Patrizia Vicinelli con la rassegna Patrizia Vicinelli – In Transito, un progetto curato da Giulia Simi e dedicato alla riscoperta della sua figura.

Nella serata di ieri, giovedì 2 settembre, ha avuto inizio l’evento di apertura di Patrizia Vicinelli – In Transito”. Il progetto, dedicato alla poetessa, performer, artista e filmmaker sperimentale bolognese, è nato grazie all’idea di Home Movies – Archivio Nazionale del film di famiglia e al patrocinio del Comune di Bologna.

Presso il Teatro comunale di Bologna hanno ripreso vita l’animo irriverente e i pensieri sempre più attuali di Patrizia Vicinelli. Un susseguirsi suggestivo di immagini e parole accompagnate dalla sua voce e dalla tromba di Paolo Fresu, jazzista italiano noto a livello internazionale.

Lavoropiù abbraccia da sempre le diverse forme di talento, appoggiando in particolare le donne che hanno lasciato un segno indelebile nella nostra storia culturale ed è per questo che abbiamo sostenuto con entusiasmo questo progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.