Lo stadio Renato Dall’Ara ospita il nuovo appuntamento Makers

Lunedì 13 maggio si è svolta una nuova puntata di “Makers, la community delle imprese orientate all’innovazione e al miglioramento continuo” in una location molto particolare: lo Stadio Renato Dall’Ara di Bologna, casa del Bologna FC 1909.

Makers è un catalizzatore del futuro. Una community di imprese che investono nell’innovazione e che sono impegnate nel miglioramento dei propri processi organizzativi.

In questo nuovo appuntamento, Lavoropiù ha collaborato con Centro Marconi Due, il centro specializzato in Medicina del Lavoro, Formazione e Sicurezza, per l’organizzazione dell’evento intitolato “Politiche innovative di Benessere aziendale: il Welfare incontra il Wellness“. Un tema estremamente attuale e cruciale per attrarre e trattenere le fasce di lavoratori e lavoratrici giovani, ma anche per attuare strategie efficaci di age management.

Dopo un Walk About introduttivo alla scoperta dei luoghi più iconici e riservati dello Stadio, è seguito il workshop svolto in una location insolita: lo spogliatoio ufficiale della squadra di casa.
Per approfondire il tema di Welfare e Welness, sono intervenuti il Dott. Alessandro Filoni e Francesca Tanzilli, HR Manager di Lavoropiù, con il supporto di Marialisa Alberghini, Strategy Manager di Lavoropiù a moderare l’evento.

Gli eventi makers sono pensati e realizzati per favorire la condivisione di esperienze e conoscenze che generano valore per le aziende aderenti, grazie al metodo di Lavoropiù.

RIVIVI GLI HIGHLIGHTS

SFOGLIA LA GALLERY

Parco di Villa Ghigi ospita il nuovo appuntamento Makers

Venerdì 19 aprile, il suggestivo Parco di Villa Ghigi, situato sui colli bolognesi, ha ospitato la nuova puntata di Makers, la community delle imprese orientate all’innovazione e al miglioramento continuo”.

Per Lavoropiù, Markers non è un semplice incontro tra referenti aziendali, bensì una vera e propria community di imprese partner che scelgono di investire nell’innovazione e, condividendo i nostri valori, si impegnano a migliorare i propri processi organizzativi.
Questa puntata speciale si è svolta in collaborazione con PWC, multinazionale che offre servizi di revisione e consulenza strategica, legale e fiscale alle imprese, per affrontare il tema della sostenibilità attraverso un workshop intitolato: “La sfida dei Responsabili HR in ambito ESG: il passaggio dalla normativa teorica alla pratica quotidiana

Makers Villa GHigi

La visita guidata all’interno del parco, condotta da Mariateresa Guerra, Coordinatrice dell’Area Villa Ghigi della Fondazione Pietro Giacomo Rusconi, ha introdotto i partecipanti all’evento attraverso l’esplorazione delle caratteristiche ambientali del parco.

Marialisa Alberghini, Strategy Manager di Lavoropiù, ha aperto e moderato il workshop che ha avuto come protagonisti Luca Bonaccorsi, Director ESG di PwC Italia, attualmente membro del gruppo di esperti di EFRAG per i nuovi standard di reportistica sulla sostenibilità aziendale, e Serena Guidotti, National Sales & Market Developer di Lavoropiù.

“La valorizzazione del capitale umano orientata dalla Sostenibilità, richiederà alle aziende un impegno concreto nell’arco dei prossimi anni, in vista degli obiettivi di rendicontazione richiesti dalle Istituzioni, come ad esempio la stesura e la pubblicazione del Report Integrato di Sostenibilità, e dell’importanza che questi argomenti hanno nella sfera privata e lavorativa delle risorse.” Partendo da questo assunto, il workshop ha coinvolto tutti i partecipanti in una discussione collettiva riguardo le azioni da intraprendere nel futuro prossimo sul tema della sostenibilità.

apiario makers

Las serata è proseguita con la visita guidata dell’apiario del Parco, svolta con il supporto di Zeid Nabulsi, apicoltore socio di BeeBO, che ha anticipato i saluti finali.

Gli eventi makers mettono al centro la condivisione di esperienze e di conoscenze per un miglioramento personale e di gruppo, poi diffuso all’interno delle realtà partecipanti grazie al metodo di Lavoropiù.

SFOGLIA LA GALLERY DELL’EVENTO

RIVIVI GLI HIGHLIGHTS

 

Urania Basket vs Rinascita Rimini – Hospitality powered by Lavoropiù

Domenica 21 aprile, all’Allianz Cloud di Milano, si è disputata la partita di pallacanestro tra Urania Basket e Rinascita Rimini. Prima dell’inizio del match, è stato offerto alle aziende clienti di Lavoropiù un aperitivo in Hospitality durante il quale è intervenuto con uno speech Valerio Gabbini, Responsabile d’area Lombardia di Lavoropiù.

Valerio Gabbini ha raccontato le attività e i progetti messi in campo da Lavoropiù per la valorizzazione delle risorse umane sul territorio: “Siamo consapevoli di essere in un momento storico influenzato da economia globale e geopolitica, tuttavia non vogliamo dimenticarci che tra principi fondanti di Lavoropiù spiccano territorialità e attenzione all’economia locale. In Lombardia li valorizziamo attraverso le nostre 11 filiali, 8 divisioni specialistiche, 2 hub tecnici: amministrativo-legale ed hr, oltre alle iniziative solidali e sponsorizzazioni di cui il mondo Urania fa parte.”

Lavoropiù ha da sempre il basket nel suo DNA. Ecco perché anche nella stagione 2023/2024 ha scelto di confermarsi sponsor dell’Urania Basket Milano, sostenendo la squadra negli impegni sportivi e nei progetti al di fuori del playground. Lavoropiù, infatti, è anche co-title sponsor del progetto “Urania Education Program”, l’iniziativa dedicata a ragazze e ragazzi di età comprese fra gli 11 ed i 25 anni che ha l’obiettivo di fornire un’ampia panoramica sulle principali tecnologie e soluzioni applicative, con particolare attenzione agli scenari tecnologici e digitali emergenti.

 

Lavoropiù partecipa a Career Fair IULM

Career Fair - Lavoropiù

Lavoropiù ha partecipato a Career Fair IULM, il Career day online dedicato a studenti e studentesse laureati/e e laureandi/e provenienti da tutti i corsi di studio dell’ateneo.

In questa giornata di colloqui, i nostri recruiter hanno potuto incontrare i partecipanti e fornire loro le informazioni principali sul proprio settore di appartenenza in merito alle possibilità di carriera ed opportunità lavorative disponibili presso le nostre aziende clienti.

Il valore che Lavoropiù apporta a tutti gli eventi di recruiting consiste nell’offrire a candidati e candidate la possibilità di intercettare i nuovi trend di mercato, ricevendo gli strumenti necessari per affrontare con successo il primo inserimento nel mondo del lavoro.

 

Lavoropiù al Career Hub di Università Cattolica

career hub cattolica milano

Lavoropiù ha preso parte all’evento di recruiting organizzato da Università Cattolica del Sacro Cuore per la sede di Milano, un’occasione per i partecipanti di entrare in contatto con i nostri recruiter ed intercettare i nuovi trend del mercato del lavoro e le opportunità disponibili presso le nostre aziende clienti.

I recruiting day sono una grande occasione per laureati/e e laureandi/e di ricevere un supporto nella prossima attività di inserimento nel mondo del lavoro intercettando le peculiarità del proprio settore di interesse.

 

Lavoropiù partecipa ad AL Lavoro Sicilia

alma laurea Sicilia

Lavoropiù ha preso parte all’evento di recruiting organizzato da Consorzio AlmaLaurea dedicato alla regione Sicilia.

I nostri recruiter hanno incontrato i candidati e le candidate attraverso colloqui conoscitivi online per dare loro l’opportunità di intercettare le nuove opportunità offerte dal mercato, in base al proprio settore di riferimento, nelle proprie zone d’interesse.

Grazie ai progetti New Start ed HR Mobility, Lavoropiù si pone l’obiettivo di colmare il gap di opportunità e competenze aumentando le possibilità di match tra persone ed aziende attraverso un supporto concreto sui temi di reskilling e spostamento che consentono di limitare il mismatch strutturale tra domanda ed offerta di lavoro presente nel nostro paese.

Lavoropiù partecipa al Job Service Day 2024

UNIVPM Job Service Day

Lavoropiù ha preso parte a Job Service Day 2024, il Recruiting Day organizzato da Università Politecnica delle Marche.

In questa occasione, i nostri recruiter hanno incontrato i partecipanti per svolgere colloqui conoscitivi ed esporre loro le opportunità professionali e di carriera più adatte in base al settore ed all’area di interesse manifestati.

Lavoropiù partecipa a Speed Date Firenze

speed date firenze

 

Lavoropiù ha partecipato al nuovo evento di recruiting interamente dedicato a profili in ambito STEM, organizzato da Start Hub Consulting, a Firenze: Speed date Firenze.

In questa occasione, i partecipanti hanno potuto incontrare i nostri recruiter per approfondire i nuovi trend del mercato del lavoro ed entrare a conoscenza delle opportunità professionali e di carriera disponibili presso le nostre aziende clienti, nel proprio settore di interesse.

 

Lavoropiù in casa dell’Imoco Volley per una nuova edizione di Makers!

Il 6 marzo 2024 Lavoropiù è stata ancora una volta Sponsor Day di Imoco Volley Conegliano nella partita contro Igor Gorgonzola Novara.

All’interno degli spazi del PalaVerde, prima dell’inizio del match, si è svolta una nuova edizione di Makers, l’evento powered by Lavoropiù che connette le imprese orientate all’innovazione e al miglioramento continuo. Si è trattato il tema delicato delle “attività in outsourcing e dei rischi connessi agli appalti considerati illeciti dagli organi giudiziari”.

Attraverso le parole dell’avvocato penalista Mattia Casanova dello Studio Legale Pascerini e Associati e la moderazione di Marialisa Alberghini, Strategy Manager di Lavoropiù, si sono chiariti alcuni aspetti tecnici del nuovo Decreto Legge n.19/2024, mettendo in evidenza le caratteristiche più interessanti e le implicazioni penali legate agli appalti irregolari.

Terminato l’incontro, per chiudere in bellezza, abbiamo assistito al match in cui le pantere si sono imposte con un 3 a 0 netto, ipotecando la qualificazione in Champions e blindando il primo posto con la trentasettesima vittoria consecutiva. Chiara Ribon, Responsabile Area Veneto di Lavoropiù, ha premiato Isabelle Haak come MVP del match.

SFOGLIA LA GALLERY

RIVIVI GLI HIGHLIGHTS

Lavoropiù e Urania Basket tra i banchi di scuola per le competenze STEM

urania basket

Lavoropiù e Urania Basket, partner sul parquet e tra i banchi di scuola, hanno fatto tappa all’Istituto Manzoni di Milano, per un nuovo appuntamento legato al progetto “Urania Education Program”, l’iniziativa dedicata a ragazze e ragazzi di età comprese fra gli 11 ed i 25 anni.

L’obiettivo del program è quello di  fornire un’ampia panoramica sulle principali tecnologie e soluzioni applicative, con particolare attenzione agli scenari tecnologici e digitali emergenti: device, cloud & data, gaming e digital payments. Un format che mette al centro le competenze STEM e punta sulla crescita delle competenze relative alla gestione delle tecnologie e delle reti sociali, per alimentare la consapevolezza delle opportunità e dei rischi relativi all’utilizzo di tutto ciò che ruota attorno al web.

Lavoropiù ha portato in aula il proprio punto di vista, grazie alla testimonianza del team di Ictpiù, divisione specializzata nella ricerca e selezione di profili tech & digital. Questo incontro è soltanto una delle numerose tappe di Lavoropiù Goes To School, l’iniziativa che ogni anno coinvolge migliaia di studenti mettendo in contatto scuola e impresa su tutto il territorio nazionale.

Lavoropiù è tra le Top Aziende di Bologna e dell’Emilia-Romagna!

Lavoropiù è al 47° posto tra le Top Aziende di Bologna e Provincia sulla base del fatturato 2022, con una performance che si conferma in crescita anno dopo anno!

È stata pubblicata questa mattina, come inserto del Resto del Carlino, la trentunesima edizione di Top Aziende, l’indagine curata da QN – Quotidiano Nazionale che approfondisce il tessuto economico delle imprese italiane a livello locale, attraverso la pubblicazione di una classifica basata sul fatturato.

Per Lavoropiù, questo riconoscimento va a premiare l’impegno, la passione e la competenza dei 700 professionisti che fanno parte della nostra realtà.

È il capitale umano a rafforzare quotidianamente il valore del nostro servizio: un asset intangibile che costituisce il reale vantaggio competitivo di Lavoropiù rispetto al mercato.

Guarda qui la classifica completa.

 

 

Lavoropiù al Recruiting Day Informagiovani

Informagiovani Forte dei marmi

È iniziato il 2024 di Lavoropiù con il Recruiting Day di Informagiovani presso Villa Bertelli, Forte dei Marmi.

In questo evento dedicato alle figure commerciali quali: Store Manager, Sales Assistant e Addetti alle Vendite, i nostri recruiter hanno dato l’opportunità a tutti i partecipanti di ricevere informazioni aggiornate sulle nuove opportunità professionali e sulle relative possibilità di carriera presso le nostre aziende clienti.

I Recruiting Day rimangono unno strumento efficace per facilitare l’ingresso ed l reinserimento nel mercato del lavoro attraverso il contatto umano e l’esperienza dei recruiter di Lavoropiù.

Lavoropiù ottiene il Certificato ELITE sulla Sostenibilità

 

Lavoropiù ha ottenuto il Certificato ELITE sulla Sostenibilità, che rappresenta un importante riconoscimento per l’azienda che si misura con le best practice per le piccole e medie imprese private. Il certificato è stato assegnato sulla base di requisiti definiti da ELITE in collaborazione con partner accademici e di business nell’ambito della Sostenibilità.
La missione di ELITE, lanciato da Borsa Italiana nel 2012, è supportare le aziende nella crescita sostenibile di lungo periodo, accelerando il processo di accesso a capitali, competenze e networking. ELITE integra un calendario di workshop e sessioni di coaching con un’offerta di servizi e soluzioni per l’impresa da una rete qualificata di partner e advisor, supportando imprenditori e dirigenti nel miglioramento delle competenze e potenziando il loro piano strategico e le opportunità di business.

La sostenibilità non è più solo un’alternativa etica alla crescita, ma un percorso obbligato di cambiamento. La responsabilità non solo economica, ma anche ambientale e sociale dell’impresa ha impatto sulla competitività della stessa portando benefici in termini di accesso al capitale, riduzione dei costi e dei rischi, miglioramento reputazionale e valore per dipendenti, clienti e stakeholder tutti.

 

Quali sono i requisiti per l’ottenimento del Certificato di Sostenibilità?

  • Report annuale non finanziario, conforme al GRI standard
  • Sezione sulla sostenibilità nel piano strategico, inclusi gli obiettivi e i KPI a 3 anni, guidati da una valutazione di materialità sui principali stakeholder
  • Sezione sulla governance nel piano strategico, che include: linee guida sulla diversità, sul welfare aziendale, sulla responsabilità dei fornitori/clienti, sulla sostenibilità nell’agenda del CDA

certificato elite

Marta Testi, Amministratore Delegato di ELITE:
“Siamo felici di riconoscere a Lavoropiù il Certificato sulla Sostenibilità. La responsabilità non solo economica, ma anche ambientale e sociale dell’impresa ha impatto sulla competitività portando benefici in termini di accesso al capitale, riduzione dei costi e dei rischi, miglioramento reputazionale e valore per dipendenti, clienti e stakeholder tutti. In questo quadro, la finanza rappresenta un canale privilegiato per indirizzare il tessuto imprenditoriale verso un modello sostenibile, e come ELITE-Gruppo Euronext vogliamo essere proattivi nel supportare le imprese con strumenti e soluzioni concrete, oggi fondamentali sia nello sviluppo dell’azienda che nel perseguire un vantaggio competitivo”.

Angela Balducci, Sustainability Manager di Lavoropiù:

“Lavoropiù si avvia a concludere un 2023 straordinario, un anno segnato da una crescente consapevolezza e un rafforzamento del proprio posizionamento sui temi ESG. Con la pubblicazione della prima edizione del nostro Report Integrato, abbiamo voluto non solo evidenziare i successi già conseguiti, ma soprattutto presentare le sfide che ci attendono. Il riconoscimento ottenuto da ELITE sottolinea la centralità della sostenibilità nel modello di business adottato da Lavoropiù, di fondamentale importanza per coniugare la crescita economica con la competitività nel lungo periodo. Questo traguardo è il risultato del nostro impegno sulla riduzione dell’impatto ambientale e sulla capacità di generare valore tangibile per le comunità. È un ulteriore stimolo per le nostre persone, ma anche per tutte quelle imprese che oggi stanno lavorando per costruire un futuro in cui il purpose sia un elemento imprescindibile di ogni processo decisionale.”

Lavoropiù a Padova per l’evento Join Us

UniPd archivio storico

Lavoropiù ha incontrato laureandi/e e laureati/e dell’Università degli Studi di Padova presso l’archivio storico di Palazzo Bo.

Questa occasione ha rappresentato un’opportunità per tutti i ragazzi e le ragazze presenti di entrare in contatto con la nostra realtà comprendendone sia l’assetto organizzativo che i valori che portiamo avanti nel quotidiano.

L’incontro incentrato sul tema del Join Us ha permesso ai partecipanti di conoscere le opportunità professionali ed i percorsi di carriera disponibili all’interno di Lavoropiù, nel proprio territorio di appartenenza e, più in generale, nella regione Veneto, per poi partecipare ad una sessione di colloqui conoscitivi.

Lavoropiù crede nel valore delle persone, nel lavoro di squadra e nella formazione continua. Per questo, i nostri luoghi di lavoro sono sempre più inclusivi, con l’obiettivo di mettere il singolo nelle condizioni di esprimere al meglio la propria unicità.

Lavoropiù ai Career Day Università Cattolica

Career Day UNICATT Piacenza

14 novembre 2023 – Una giornata per un duplice evento organizzato da Università Cattolica del Sacro Cuore nelle sedi di Piacenza e Milano. Nella provincia emiliana è andato in scena il Career Day dedicato a laureati/e e laureandi/e grazie al quale hanno potuto ricevere informazioni sui nuovi trend del mondo del lavoro e le nuove opportunità professionali presso le nostre aziende clienti.

Al contempo, dalla sede di Milano partiva Job Target, l’iniziativa online organizzata dal Comitato Università Mondo del Lavoro, in collaborazione con Lavoropiù. Questa occasione di orientamento ha dato la possibilità ai partecipanti di entrare in contatto con i nostri recruiter per sviluppare un piano d’azione con cui affrontare l’ingresso nel mondo del lavoro in maniera efficace sulla base dei propri obiettivi e necessità.

Lavoropiù al Welcome Day con la Cooperativa Piazza Grande

sanipiù welcome day 1

Lavoropiù e Sanipiù – Divisione Sanità del Gruppo Lavoropiù – in collaborazione con la Cooperativa Sociale Piazza Grande, hanno organizzato un Welcome Day per promuovere l’empowerment dei cittadini appartenenti a fasce deboli.

I nostri recruiter hanno dato l’opportunità ai partecipanti di prendere parte ad una giornata di colloqui per favorirne l’inserimento nel mondo del lavoro. Questa iniziativa fa parte del programma “Lavoropiù4Welcome“, il progetto di Lavoropiù che ci ha portato ad ottenere il riconoscimento “Welcome 22” da parte di UNHCR.

Attraverso questo progetto, Lavoropiù si prefigge l’obiettivo di sostenere l’inserimento lavorativo dei rifugiati in possesso di protezione internazionale, temporanea o speciale mediante percorsi di formazione utili a colmare gap di competenze linguistiche e professionali.

 

 

Si è concluso JOB TO BE, il Career Day di Lavoropiù dedicato ai profili tecnici

Si è concluso con successo a Bologna ‘Job To Be – Vieni a vedere il tuo futuro’, il nuovo Career Day di Lavoropiù che mette in contatto profili STEM provenienti da tutta Italia con alcune delle più importanti realtà industriali.

Ad aprire l’evento, il benvenuto di Daniele Vacchi, Presidente dell’Associazione Amici del Museo del Patrimonio Industriale, il saluto di Enrico Fini, Presidente di Lavoropiù e il contributo di Marialisa Alberghini, Strategy Manager di Lavoropiù.

È stata una giornata ricca di colloqui, in una location straordinaria, dal grande significato per la storia industriale bolognese.

I partecipanti hanno potuto confrontarsi con le aziende presenti e scoprire le migliori opportunità di lavoro presenti sul territorio.

COMUNICATO STAMPA

Bologna, 24 ottobre 2023_ È stato il saluto di Daniele Vacchi, presidente dell’associazione Amici del Museo, ad aprire al Museo del Patrimonio Industriale la tavola rotonda sul fabbisogno di lavoratori in area STEM (Science, technology, engineering and mathematics) e le soluzioni per soddisfare la domanda delle aziende, che ha inaugurato JOB TO BE, l’evento di recruiting voluto e organizzato da Lavoropiù. Una giornata di “matching“ – non a caso a Bologna che vanta la più alta concentrazione al mondo di industrie di automazione industriale – che ha messo i giovani neodiplomati e neolaureati in materie STEM al centro, dove le parole chiave sono state mobilità territoriale e reclutamento a livello nazionale.

Presenti, aziende che hanno scritto la storia dell’industria emiliano-romagnola: Aetna Group (Robopac), Datalogic, Elettrotecnica Imolese, Epsol, Gruppo Coesia, Gruppo Profilati, Hera, Kimatic, Marchesini Group, Marposs, Romaco, oltre alla veneta Fiamm Energy Technology.

Bologna è il primo distretto industriale al mondo. E la meccanica emiliana – ha spiegato Vacchi – produce il 75% della ricchezza della regione, soprattutto con l’automazione industriale, le macchine industriali e la meccatronica”. Egli ha inoltre sottolineato come la consapevolezza da parte delle aziende di un rapporto partecipativo e meno autoritario coi lavoratori, si scontri con il desiderio dei giovani di mantenere la distanza tra la vita privata e il lavoro, da svolgere preferibilmente in smart working: “L’industria – ha concluso Vacchi – ha bisogno della creatività dei giovani, che devono capire come il progetto sia corale”.

Enrico Fini, presidente di Lavoropiù, ha poi sottolineato la necessità di un cambiamento di rotta nella selezione dei candidati: “Per essere competitivi occorre ascoltare attivamente le persone, riconoscerne potenziale ed attitudini al di là dei curricula e aiutare chi accetta una mobilità da fuori regione, con un supporto logistico”.

Impostazione ribadita da Marialisa Alberghini, strategy manager di Lavoropiù: “Quello di oggi – ha aggiunto – non è il tipico Career o Recruiting Day, quanto più un Match Day: l’opportunità concreta di rispondere ai fabbisogni delle aziende. Non solo tecnici, ma anche di budget e di andamento del mercato. Per questo investiamo in questi talenti, facendoci carico di soluzioni contrattuali in base alle esigenze delle aziende”.

I candidati, i lavoratori somministrati e i dipendenti diretti delle imprese possono acquisire nuove competenze e rafforzare o aggiornare quelle che hanno già: “Chi decide di candidarsi a questo percorso – aggiunge Marialisa Alberghini – è inserito in percorsi di reskilling in nuovi settori, o upskilling. E viene aiutato ad organizzare la propria vita altrove, in una regione nuova, attraverso un’offerta di soluzioni logistiche, organizzative ed economiche per facilitare lo spostamento verso località che possono offrire loro opportunità lavorative. Parliamo di una domanda di specializzazione richiesta da parte delle imprese che non può essere soddisfatta a livello locale”.

Guardando ai dati presentati in tavola rotonda, emerge che la richiesta di figure STEM è aumentata del 23% nello scorso anno, ma solo 1 ragazzo su tre è diplomato o laureato in materie STEM. Grazie alle Talent Acquisition e al lavoro di reclutamento, JOB to BE ospita oggi circa 80 candidati, 50% del territorio bolognese e 50% dal resto del territorio nazionale fuori regione, metà dal Centro-Sud e metà dal Centro-Nord.

Come Rossella Ambrosio, 23 anni, arrivata da Napoli con una laurea d’ingegneria gestionale in tasca: “Sono disposta a trasferirmi, per lavorare – ha detto – ed essere supportata da un ente che mi accoglierà fa la differenza. Non mi devo preoccupare di cercare casa, o capire come muovermi verso il posto di lavoro. Avrò il tempo per organizzarmi”.

Anche Emanuele Forense, ingegnere meccanico neo laureato di Cosenza, vede JOB TO BE come una bella opportunità: “Sono molto attaccato alla famiglia, ma ho deciso di provare a lavorare qui, dove ci sono importanti esperienze nel settore metalmeccanico e anche energetico”.

Nel 2022, il numero degli studenti iscritti all’ultimo anno di istituti scolastici superiori STEM è aumentato del 6%, ma i diplomati in queste materie rappresentano solo il 33% del totale. L’Emilia Romagna è al terzo posto in Italia, con una crescita del +12,4% e mantiene la stessa posizione anche per la domanda di assunzione di operai specializzati, cresciuta lo scorso anno del 22,9%, ma è all’ultimo posto nella classifica per il rapporto tra diplomati STEM e la richiesta aziendale degli stessi profili: solo il 17% della domanda è coperta da assunzioni, a dimostrare che sono figure professionali difficili da reperire nella nostra regione, con un impatto sulla produttività e sulla competitività. Giovani con studi e competenze STEM sono invece numerosi anche al di fuori del territorio emiliano-romagnolo motivate ad iniziare un percorso professionale nuovo e in un luogo geografico diverso. Dall’altra parte, troviamo aziende pronte a riconoscere e a dare fiducia a questo percorso.

I colloqui negli stand allestiti da alcune delle più prestigiose aziende manifatturiere del territorio emiliano romagnolo, dove lasciare il proprio curriculum e ricevere informazioni sulle posizioni aperte, sono stati molto apprezzati: “Non un salto nel buio – dice Finima giovani selezionati a monte, sulla base delle esigenze delle aziende”.

L’evento si affianca al progetto New Start, che Lavoropiù ha avviato per mettere in contatto aziende e candidati disponibili, in un’ottica di superamento dei confini geografici, o di competenze. Intuito il bisogno di offerta e di domanda, l’idea è di promuovere la mobilità territoriale ed estendere gli orizzonti di reclutamento su tutto il territorio nazionale.

Il solito servizio HR, quindi? Un progetto decisamente più ambizioso, che ha l’obiettivo di abbattere la distanza geografica che separa i candidati dalle aziende.

Con un’ottica al lavoro accessibile e inclusivo, valori che da sempre fanno parte della vision di Lavoropiù: “Guardiamo alla persona e non solo al curriculum, cercando le soft skills vincenti sul lavoro: ambizione, capacità di adattamento, intraprendenza e voglia di mettersi in gioco”.

Ma nessuna attitudine è sufficiente, se non è accompagnata e completata dalla formazione, dove i limiti di un’istruzione spesso solo teorica, la diversità di esigenze delle imprese rispetto alle competenze dell’aspirante lavoratore, sono superati con percorsi formativi personalizzati.

Lavoropiù ha avviato una serie di attività per estendere gli orizzonti di reclutamento su tutto il territorio nazionale. Come a Bari e di recente a Catania, dove sono presenti due hub con un team di esperti, per individuare i migliori candidati su tutto il territorio nazionale, aiutandoli e sostenendoli nella scelta di cambiare luogo di vita e contesto lavorativo. Un supporto che prosegue anche mesi dopo l’assunzione, per la ricerca di un alloggio, del trasporto verso il luogo di lavoro, o la gestione del contratto.

SFOGLIA LA GALLERY

GUARDA IL VIDEO!

 

RASSEGNA STAMPA

Il Resto del Carlino Bologna_24.10.2023

La Repubblica_24.10.2023

Corriere della Sera_24.10.2023

Il Resto del Carlino Bologna_24.10.2023

La Repubblica_24.10.2023

Confindustria Emilia_24.10.2024

Il Resto del Carlino Bologna_25.10.2023

Corriere della Sera_25.10.2023

 

Lavoropiù ai Career Day di Università Cattolica

Career Day Milano

 

Il 17 e 18 ottobre 2023, Lavoropiù ha partecipato ai Career Day organizzati dall’Università Cattolica nelle sedi lombarde di Milano prima e Brescia poi.

In queste due giornate, i partecipanti hanno avuto la possibilità di incontrare i nostri recruiter per effettuare dei colloqui conoscitivi, ma anche ricevere informazioni riguardo gli sbocchi occupazionali e le nuove possibilità di carriera.

Career Day Brescia

Per noi, queste due giornate hanno rappresentato un’occasione di ascolto delle necessità riguardo i nuovi inserimenti nel mondo del lavoro.

Lavoropiù al Career Day Tor Vergata

career day tor vergata

11 ottobre 2023 – Lavoropiù ha partecipato a Campus&Leaders&Talents, il Career Day organizzato dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con Associazione ALET.

Il Career Day, svolto dalle 10:00 alle 17:00 presso il piazzale del Rettorato, ha dato la possibilità ai partecipanti di reperire informazioni sugli sbocchi occupazionali e sulle modalità di inserimento nel mondo del lavoro attraverso un momento di dialogo con le aziende.

La giornata è stata un’occasione, per i nostri recruiter, di incontrare giovani laureati/e e laureandi/e ed effettuare colloqui conoscitivi in un territorio strategico per Lavoropiù.

Il contatto diretto rimane lo strumento più utile ed efficace nel mondo del recruiting per capire i trend delle nuove generazioni che si immettono nel mondo del lavoro, per tanto, eventi come il Campus&Leaders&Talents si dimostrano ogni volta opportunità importanti nelle quali raccontare la realtà aziendale di Lavoropiù e raccogliere input dai partecipanti.

 

RASSEGNA STAMPA

Il_mattino_12-10-2023

Lavoropiù parteciperà alla Digital Recruiting Week – Sales & Marketing

Colloqui, challenge, momenti di orientamento e incontri con le aziende. Migliaia di laureati e laureandi. Focus sul mondo del Marketing.

Dal 2 al 6 ottobre si terrà la Digital Recruiting Week dedicata all’ambito Sales & Marketing, una vera e propria fiera del lavoro 100% digital che fa incontrare aziende, studenti e laureati in modo originale e innovativo!

Come funziona la Digital Recruiting Week?
Sul sito dell’evento sarà possibile consultare i nomi delle aziende che aderiscono all’evento e il programma della settimana, che include webinar specialistici sui temi più attuali in ambito marketing. I contenuti saranno in continuo  aggiornamento fino alla data di chiusura dell’evento.

Dal 2 al 6 ottobre, si entra nel vivo della fiera del lavoro più attesa di questo periodo: un fitto calendario di appuntamenti che si possono seguire liberamente da casa (previa registrazione) e che mettono in contatto reale i partecipanti con esperti, recruiter e rappresentanti aziendali.
Tanto i webinar quanto le altre iniziative (consulenze, competizioni a premi, laboratori…) sono infatti fortemente interattivi.

Requisiti:
• Essere laureandi o laureati.
• Avere pronto il proprio cv aggiornato in formato digitale.
• Mettersi in gioco prendendo parte a discussioni su tematiche attuali in ambito sales& marketing e sociale come la gender equality.

Collegati e scopri la grande community della DRW!
www.digitalrecruitingweek.it/salesmarketing/

Nazionale italiana di Davis Cup: obiettivo qualificazione centrato!

La Nazionale Italiana di Tennis ha superato brillantemente la fase a gironi della Coppa Davis, disputata a Bologna dal 12 al 17 settembre. Grazie, in particolare, alle prestazioni di Matteo Arnaldi e Lorenzo Sonego, la squadra ha conquistato il pass per le Finals di Malaga, confermando la qualificazione in una partita decisiva all’Unipol Arena, davanti a un pubblico delle grandi occasioni.

Questo successo  segue quello ottenuto lo scorso anno e rafforza la partnership tra Lavoropiù e la Federazione Italiana Tennis e Padel (FITP). Una collaborazione che continua a dimostrare la sua efficacia, in un quadro di reciproco sostegno e ambizioni condivise.

Con il raggiungimento dei Quarti di Finale, la Nazionale Italiana ribadisce la sua competitività a livello internazionale. Lavoropiù, in qualità di Team Sponsor, è orgogliosa di essere parte integrante di questo percorso di eccellenza e conferma il proprio impegno nel supportare la squadra nella prossima tappa del torneo a Malaga.

Il conto alla rovescia per le Finals è ufficialmente iniziato!

 

 

 

Lavoropiù partecipa a Work4all

albignasego work4all

Lavoropiù sarà presente, dalle 8.00 alle 18.00 nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 settembre, ad Albignasego per Work4all, l’evento dedicato all’incontro tra domanda ed offerta di lavoro.

Presso la Piazza del Donatore di Albignasego, andrà in scena il recruiting day aperto a tutti e completamente gratuito nel quale potremo esporre le nuove opportunità lavorative ai candidati.

Vuoi partecipare? Invia una mail all’indirizzo work4all.albignasego@gmail.com

JOB TO BE – Vieni a vedere il tuo futuro!

JOB TO BE è il nuovo recruiting day di Lavoropiù dedicato ai profili tecnici!

Iscriviti per entrare in contatto con alcune delle più importanti realtà industriali dell’Emilia-Romagna e accedi alle migliori opportunità di carriera disponibili.

Una giornata di colloqui in cui potrai confrontarti direttamente con i referenti aziendali, per raccontare la tua storia, le tue competenze e le tue attitudini.

JOB TO BE è l’evento che ti permette di entrare nel mercato del lavoro, grazie a un format unico.

Non il solito career day! L’obiettivo di Lavoropiù è fare match tra le aspettative dei candidati e le esigenze delle imprese clienti.

QUANDO: Martedì 24 Ottobre – dalle ore 10 alle 17:30

DOVE: Museo del Patrimonio Industriale – Bologna, Via della Beverara 123

JOB TO BE nasce dal successo delle precedenti edizioni del Career Day IMT, il career day di Lavoropiù dedicato ai profili tecnici junior.

Partecipare all’evento significa vivere una giornata di incontro e condivisione, pensata per favorire il contatto diretto tra i migliori talenti presenti sul mercato del lavoro e i recruiter delle aziende top in cui avviare un percorso di carriera.

Hai una laurea o un diploma in ambito meccanico, elettronico, informatico, automazione, gestionale o energetico?

…e dai il boost decisivo alla tua ricerca del lavoro!

Come funziona JOB TO BE e quali aziende incontrerai

Prima dell’evento, il nostro team di esperti si occuperà di trovare il match perfetto tra il tuo profilo e le posizioni aperte disponibili, fornendoti un’agenda completa dei colloqui che sosterrai martedì 24 ottobre. Una volta effettuato lo screening, riceverai la tua “agenda colloqui” personalizzata, che ti servirà come promemoria dei vari appuntamenti della giornata.

Tra le 10 e le 17:30 incontrerai personalmente i referenti aziendali di alcune delle più prestigiose realtà aziendali presenti sul territorio emiliano-romagnolo.

Quali i settori principali?

  • automotive
  • consulenza ingegneristica
  • telecomunicazioni
  • elettronica
  • energia
  • macchine agricole
  • macchine automatiche
  • impiantistica
  • metalmeccanica

Per ogni realtà, potrai accedere a diverse posizioni aperte disponibili da subito.

(l’elenco completo delle aziende sarà pubblicato a breve)

Una location unica

Situata lungo il Canale Navile di Bologna, questa struttura risalente al 1887 è un emblema del patrimonio industriale emiliano-romagnolo. Oggi, il Museo del Patrimonio Industriale offre uno spazio espositivo di circa 3000 metri quadrati su tre piani. Una location unica e suggestiva, un luogo dove il passato industriale incontra il futuro del lavoro.

Come raggiungere il Museo del Patrimonio Industriale

  • Lavoropiù offrirà supporto logistico per raggiungere la sede dal centro storico di Bologna.

Chi preferisce muoversi in autonomia, può raggiungere facilmente il Museo del Patrimonio Industriale in auto o con i mezzi pubblici.

Lavoropiù e FITP insieme fino al 2026!

Lavoropiù anche quest’anno è protagonista del grande tennis internazionale come Team Sponsor della Nazionale Italiana.
Ma non solo, la partnership con la FITP non si fermerà qui. Oltre alla nazionale maschile di Davis, Lavoropiù affiancherà anche quella femminile di Billie Jean King Cup.

La grande novità, annunciata durante la Conferenza Stampa, è il rinnovo della partnership tra Federazione Italiana Tennis e Padel e Lavoropiù che si estende e si rinnova per altri due anni fino al 2026.

LEGGI IL COMUNICATO STAMPA

FITP E LAVOROPIÙ: LA PARTNERSHIP SI ESTENDE E SI RINNOVA FINO AL 2026

Bologna, 12 settembre 2023 – Un anno fa il debutto a Bologna come nuovo Team Sponsor della nazionale italiana. Oggi, sempre nel capoluogo emiliano e alla vigilia dell’esordio della selezione azzurra contro il Canada nella fase a gironi delle Davis Cup Finals 2023, la partnership tra Federazione Italiana Tennis e Padel e Lavoropiù si estende – abbracciando anche la squadra di Billie Jean King Cup – e si rinnova per altri due anni fino al 2026.

Un legame dunque solido e di grande valore strategico quello tra FITP e Lavoropiù, basato sulla condivisione di valori fondamentali tipici dello sport come l’inclusione, la parità di genere, la meritocrazia ma anche la determinazione e la ricerca dell’eccellenza nel costante rispetto del fair play. Proprio nell’ottica di perseguire e sostenere la riduzione del gender gap, che rappresenta una primaria questione tanto di equità quanto di efficienza, l’accordo con Lavoropiù si aggiorna garantendo supporto e sostegno anche alla nazionale italiana femminile.

Nel mondo del lavoro così come nello sport è importante riuscire ad avere il massimo coinvolgimento, valorizzando il talento e mettendo il singolo nelle condizioni di potersi esprimere al meglio: questa partnership è un investimento nel futuro, una leva per instaurare una connessione virtuosa con le nuove generazioni, sia nel contesto sportivo sia in quello professionale.

COS’È LAVOROPIÙ – Lavoropiù è un’Agenzia per il Lavoro con capitale interamente italiano ma con un forte respiro internazionale, che da 25 anni fornisce servizi HR alle imprese – somministrazione, ricerca e selezione, outplacement e formazione – grazie anche a una rete capillare che comprende oltre 100 sedi sul territorio, tra filiali e divisioni specializzate, distribuite in sei regioni italiane e all’estero. L’obiettivo di Lavoropiù è quello di favorire l’incontro tra domanda offerta di lavoro, mettendo in campo tutte le strategie e gli strumenti necessari per ridurre il mismatch tra le competenze dei candidati e le esigenze delle imprese.

Raimondo Ricci Bitti, Consigliere Nazionale della Federazione Italiana Tennis e Padel
“Siamo lieti che la partnership tra Federazione Italiana Tennis e Padel e Lavoropiù, annunciata lo scorso anno proprio qui a Bologna, diventi sempre più solida e duratura, supportando ora non solo la nazionale maschile di Davis Cup ma anche quella femminile di Billie Jean King Cup. Questo segna un passo importante nell’obiettivo di ridurre il gender gap perseguendo l’inclusività che è uno dei valori tipici dello sport – come la ricerca dell’eccellenza, la meritocrazia, la sana competizione e il fair play – che condividiamo con Lavoropiù”.

Matteo Naldi, Direttore Marketing di Lavoropiù
“Essere Team Sponsor di questa nazionale è molto più che un’attività di branding. La partnership con FITP si inserisce in un progetto più ampio che negli ultimi anni ha visto Lavoropiù rafforzare la propria presenza nel mondo delle discipline tennistiche. Per un territorio con una grande tradizione sportiva come quello in cui ci troviamo, e con cui Lavoropiù ha un legame evidentemente molto profondo, è fondamentale riuscire ad attrarre eventi di tale portata. Affiancare una nazionale è sempre motivo di orgoglio, in particolare per una realtà come la nostra, che ha fatto della connessione con il tessuto sociale e culturale delle proprie comunità di riferimento un elemento caratterizzante. La nazionale è un patrimonio collettivo e per Lavoropiù è un onore essere parte di tutto questo. Forza Azzurri!”.

RASSEGNA STAMPA

Comunicato Ufficiale

FITP_12.09.2023

La Gazzetta del Mezzogiorno_12.09.2023

AffariItaliani_13.09.2023

Economiaesport_14.09.2023

Sport&Sponsor_09.10.2023

PrimaComunicazione_10.10.2023

 

Lavoropiù ha partecipato al Jesap Summer Meeting 23

Durante il JESAP Summer Meeting, svoltosi venerdì 14 Luglio, Lavoropiù ha presentato la propria realtà agli studenti e alle studentesse partecipanti. L’azienda ha condiviso il proprio modello di business, mettendo in luce i valori aziendali che guidano le sue operazioni quotidiane. Durante l’incontro, sono stati sottolineati anche i traguardi raggiunti fino a quel momento. Nel corso del Meet Up Companies del pomeriggio, Lavoropiù ha offerto un’opportunità unica di interazione con gli studenti, rispondendo alle loro domande e creando un momento di condivisione.

Nel workshop “CTRL+Z – Reshape Your Future,” tenutosi sabato 15 Luglio, Lavoropiù ha posto l’attenzione sulla centralità delle competenze e del talento in azienda. L’azienda ha sottolineato l’importanza di valorizzare le skills dei propri dipendenti, promuovendo il job rotation e sviluppando progetti personalizzati per ciascun individuo. Gli studenti hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con Lavoropiù su queste tematiche e comprendere come le aziende possano sostenere la crescita professionale dei giovani talenti.

Un punto di confronto particolarmente interessante tra Lavoropiù e gli studenti è stato il tema della Generazione Z e le implicazioni che essa comporta nel mondo del lavoro. Gli studenti hanno avuto la possibilità di esprimere le proprie visioni e preoccupazioni riguardo al futuro professionale e di ricevere preziose informazioni da parte dell’azienda. Lavoropiù si è dimostrata aperta al dialogo e pronta ad affrontare le sfide che la Generazione Z affronterà nel contesto lavorativo. Un’occasione stimolante per gli studenti di comprendere le prospettive e le opportunità che li attendono nel mondo del lavoro.

Unisciti al Team di Tech!

UNISCITI AL TEAM DI TECH COME PROGETTISTA MECCANICO ED ENTRA A FAR PARTE DI UNA REALTÀ GIOVANE E INNOVATIVA

TECH s.r.l., azienda bolognese di progettazione e costruzione di macchine e dispositivi meccanici per i più vari settori, dall’ortopedia all’automazione industriale, ricerca Progettisti Meccanici per la sede di Villanova di Castenaso (BO).

L’iter di selezione avverrà in due step
18.07 – Digital Recruiting Day. I candidati avranno l’opportunità di conoscere online l’azienda e le opportunità di carriera che offre.
21.07 –Welcome to Tech. I candidati avranno l’occasione di conoscere dal vivo la realtà Tech. Sarà possibile visitare gli ambienti di lavoro e sostenere un colloquio individuale con l’azienda.

Se vivi in un’altra città e desideri partecipare all’evento, riceverai un supporto logistico/economico per le spese di viaggio e, in caso di assunzione, l’azienda stessa ti fornirà una soluzione abitativa adeguata.

Lavorare in Tech

Significa entrare a far parte di un’impresa giovane, elastica e dinamica che interagisce tutti i giorni con realtà molto diverse in un luogo di lavoro sfidante. Il gruppo – in costante crescita – oggi ha oltre 70 collaboratori, che concorrono alla realizzazione di progetti in Italia e al di fuori del territorio nazionale.

La multidisciplinarietà che caratterizza questi progetti ha condotto alla partecipazione in alcune realtà innovative, come Taua, che opera nel settore dell’elettronica e realizza prodotti in ambito Iot e Wot, e come BoneARmed, che studia e sviluppa soluzioni in ambito sanitario ed ortopedico.

I valori che ispirano la filosofia aziendale di Tech

Orientamento al cliente

Tech pensa e realizza il prodotto perfetto per il cliente sulla base delle specifiche da lui richieste. Seguendo questo metodo di lean production, il prodotto offerto sarà costruito su misura rispetto alle esigenze specifiche.

Dinamicità

Tech segue diversi settori anche molto diversi tra loro. Questo comporta il frequente aggiornamento e studio dei nuovi trend in modo da riprogrammare le soluzioni per essere sempre vicini alle esigenze del cliente.

Competenza

Il team di Tech è composto da persone con una grande varietà di skills. Ciò porta al confronto ed alla progettazione di soluzioni diverse ed innovative.

Tech – Overview

Le competenze che stiamo cercando

La figura ideale per questa opportunità è in possesso di laurea magistrale o triennale in Ingegneria Meccanica o Meccatronica o Diploma in ambito meccanico con esperienza in ufficio tecnico.

Requisiti:

  • Ottima conoscenza del disegno meccanico e della progettazione
  • Conoscenza delle tecnologie produttive per la realizzazione di componenti/parti meccaniche (lavorazioni meccaniche, stampaggi, fusioni…)
  • Conoscenza strumenti CAD 3D e 2D
  • Disponibilità a trasferte, anche per periodi prolungati (mesi), presso clienti Tech
  • Possesso di patente B
  • Automunito (opzionale)

Perché scegliere Tech?

  • Elasticità e flessibilità oraria
  • Smartworking – graduale nel tempo
  • Team affiatato, professionale e qualificato
  • Flotta di auto aziendali per eventuali trasferte
  • Piani di crescita personalizzati
  • Buoni pasto elettronici, mense e convenzioni
  • Soluzione abitativa adeguata (se necessaria)

Pensi di essere la risorsa che stiamo cercando?

INVIA QUI LA TUA CANDIDATURA

 

 

Lavoropiù partecipa alla Coding Challenge!

Coding challenge

Dal 3 al 7 luglio Lavoropiù è alla Coding Challenge organizzata da Start Hub Consulting!

L’evento consisterà nella risoluzione di problemi informatici tramite le proprie skill di programmazione. Ciò darà la possibilità a tutti i partecipanti di essere valutati da nostri recruiters ed essere eventualmente contattati per un colloquio conoscitivo.

Lavoropiù premiata con il logo “Welcome 2022”

Lavoropiù premiata con il logo “WELCOME 2022”, il riconoscimento di UNHCR destinato alle imprese che si sono distinte per l’impegno nell’integrazione dei rifugiati nel mercato del lavoro

Roma, 26 giugno 2023Lavoropiù è tra le 167 aziende che nel 2022 hanno contribuito all’inserimento professionale di quasi 9.300 rifugiati su tutto il territorio italiano. Questo impegno è valso all’agenzia per il lavoro, presente in Italia e all’estero con oltre 100 sedi e 650 dipendenti, il logo “WELCOME 2022”, prestigioso riconoscimento assegnato da parte dell’UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, nell’ambito del programma Welcome. Working for Refugee Integration – sostenuto dal Ministero del Lavoro, da Confindustria e da Global Compact Network Italia – grazie al quale dal 2017 sono stati attivati 22 mila percorsi professionali per rifugiati in oltre 520 aziende attive in Italia.

Il premio, assegnato oggi a Roma, presso l’Auditorium della Tecnica, alla presenza del Presidente di Lavoropiù, Enrico Fini e del Vicepresidente, Giovanni Freddi, sottolinea l’impegno di Lavoropiù nel favorire l’integrazione dei rifugiati nel mercato del lavoro, uno degli ostacoli più significativi per chi è costretto a fuggire dal proprio paese. Nato come un premio da assegnare alle imprese che assumono rifugiati, WELCOME rappresenta oggi un modello vincente che mette insieme una pluralità di attori – imprese, associazioni della società civile, associazioni di categoria ed Enti Pubblici.

Il modello si basa sull’incontro tra le esigenze di recruiting delle imprese e le capacità di individuazione dei profili, di orientamento e di accompagnamento al lavoro delle organizzazioni della società civile. Questo contesto ha permesso a Lavoropiù di distinguersi con il progetto #Lavoropiù4Welcome, un’iniziativa coerente con il senso di scopo dell’azienda, capace di promuovere e attuare concretamente l’inclusione sociale e lavorativa dei rifugiati.

Il progetto, infatti, offre una serie di servizi che spaziano dall’orientamento, alla valutazione delle competenze, ai corsi di italiano e di formazione professionale. Un intenso programma di reskilling, upskilling e alfabetizzazione che si traduce poi in opportunità di inserimento lavorativo presso le aziende locali. Queste attività sono rivolte non solo ai titolari di protezione internazionale (status rifugiato, protezione sussidiaria e richiedenti asilo) ma anche ai titolari di protezione temporanea o speciale.

L’integrazione dei rifugiati nel mercato del lavoro è di vitale importanza. Per i rifugiati, rappresenta un passo fondamentale verso l’indipendenza economica e l’inserimento all’interno della comunità. Per la società ospitante, si traduce in innovazione, crescita delle imprese, arricchimento delle relazioni tra i dipendenti e un impatto positivo sull’intero sistema economico. La stretta collaborazione tra Lavoropiù e le numerose aziende presenti nei propri territori di riferimento ribadisce l’importanza della cooperazione tra diversi attori nell’ambito dell’accoglienza e dell’integrazione dei rifugiati. Queste sinergie facilitano l’inserimento lavorativo dei rifugiati, generando opportunità che generano un impatto positivo sull’intera comunità.

Lavoropiù è profondamente onorata di ricevere tale riconoscimento, – conclude il Presidente di Lavoropiù, Enrico Fini – che interpreta come un segnale di fiducia nel proprio operato e un invito a continuare, rafforzando ancora l’impegno su questi temi. Il premio riconosce e valorizza l’importanza di un approccio inclusivo nel mondo del lavoro, specialmente in un contesto socio-economico in cui la xenofobia e il razzismo rappresentano delle sfide sempre più pressanti.”

Lavoropiù rimane sensibile e proattiva nel proprio ruolo di promozione dell’inclusione, lavorando per un futuro più equo e solidale e contribuendo a costruire un mondo in cui chiunque, indipendentemente dalle condizioni di partenza, possa avere accesso a opportunità di lavoro dignitose.

RASSEGNA STAMPA

Programma Integra_26.06.23

Integrazione Migranti GOV_26.06.23

UNHCR_26.06.23

Economia_27.06.23

Avvenire_12.07.2023

DICONO DI NOI / Lavoropiù: per l’estate mancano receptionist e camerieri in tutta Italia

Lavoropiù: per l’estate mancano receptionist e camerieri in tutta Italia

26 giugno 2023 – Circa il 40% delle ricerche di personale relative alle mansioni del settore della ristorazione e del turismo restano inevase, a fronte di una crescita costante della richiesta di personale nel settore in Italia soprattutto in vista dell’estate: +35% rispetto al 2022. Nei primi 5 mesi del 2023, l’agenzia per il lavoro Lavoropiù ha gestito 625 ricerche e di queste 249 sono ancora aperte, quindi non soddisfatte.

Le figure maggiormente richieste nel 2023 sono l’addetto mensa (26% di tutte le ricerche inserite a oggi), il receptionist (14%) e il barista (11%). Quelle invece con più posizioni ancora aperte (in valore assoluto) sono: ancora una volta il receptionist (40%), il cameriere di sala (33%) e l’aiuto cuoco (24%).

Receptionist

Le mansioni, infine, più difficili da reperire in termini percentuali sul dato di ricerche gestite sono il manutentore d’albergo (92% di inevase), il segretario di ricevimento (80%) e il capo ricevimento (75%).

Per quanto riguarda le competenze richieste, oltre a quelle tecniche ­– come per esempio la conoscenza dei diversi tipi di servizio e dell’abbinamento piatto-vino per i camerieri o le conoscenze tecniche per realizzazione di bevande per i baristi – sono importanti le skill trasversali, come la motivazione, la flessibilità oraria, la mobilità territoriale e la capacità di empatizzare con il pubblico e non ultimo, la conoscenza della lingua inglese.

“Le ragioni principali della carenza di questo tipo di professionalità sono, in primo luogo, la proposta economica, che, in molte aziende del comparto, non è adeguata al costo della vita e alla domanda di estrema flessibilità richiesta dal settore”, spiega Samanta Rossi, National matching manager di Lavoropiù. Inoltre, anche se oggi si invese più che in passato nella formazione, le professionalità del settore spesso non vedono grandi opportunità di sviluppo di carriera.

“La forte carenza di personale qualificato in ambito alberghiero e ristorativo per la prima volta sta spingendo le aziende del settore a rivolgersi in modo massiccio alle agenzie per il lavoro. Da qui l’enorme quantità di ricerche che ogni giorno vengono attivate alle nostre filiali, che lavorano da anni nel comparto. Ma nonostante un database di quasi un milione di profili, fatichiamo a rispondere alle richieste. Per questo motivo stiamo percorrendo strade alternative, come l’orientamento nelle scuole alberghiere o la creazione di percorsi formativi professionalizzanti per chi proviene da altri settori”.

Lavoropiù è un’agenzia per il lavoro che offre servizi di somministrazione di lavoro a tempo determinato e indeterminato, ricerca e selezione di personale qualificato, politiche attive del lavoro, formazione e outplacement. Nel 2022, la società ha generato 25 mila assunzioni, soprattutto nell’industria, nei servizi, nella sanità e in agricoltura. Lavoropiù è attiva dal 1997, ha sede a Bologna e opera in tutta Italia con oltre 600 dipendenti e un fatturato di 200 milioni di euro. E’ presente con più di 90 sedi in otto regioni italiane: Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, Lazio, Toscana, Puglia e Marche.

 

RASSEGNA STAMPA

L’agenzia di viaggi_26.06.2023

Italia Oggi_26.06.2023

Avvenire_30.06.2023

QN Economia & Lavoro_10.07.2023

Gamberorosso_11.07.2023

Job in Tourism_14.07.2023

 

Lavoropiù prende le distanze dalle notizie apparse sui media riferibili alle attività del Consorzio Lavoro Più Società Cooperativa

Lavoropiù prende le distanze dalle notizie apparse sui media riferibili alle attività del Consorzio Lavoro Più Società Cooperativa

Bologna, 23 giugno 2023 Lavoropiù SpA prende nettamente le distanze dalle vicende riportate dalla stampa in questi giorni – ne abbiamo riscontro a partire dal 22 giugno 2023 ad oggi – riferibili ad un presunto caso di illeciti fiscali e sfruttamento dei lavoratori in cui sono coinvolte alcune entità con ragioni sociali simili a quella dell’azienda scrivente.

Lavoropiù SpA non è una Cooperativa né un Consorzio. Lavoropiù SpA è un’Agenzia per il Lavoro in possesso di Autorizzazione del Ministero del Lavoro (Aut. Min. Prot. n. 1104-SG del 26/11/04) che opera attraverso la somministrazione di contratti a tempo determinato e/o indeterminato, la ricerca e selezione del personale e la formazione. In riferimento ai contratti a tempo determinato e/o indeterminato a scopo di somministrazione sottoscritti da Lavoropiù SpA, il potere direttivo e di controllo rimane in capo all’azienda utilizzatrice e non viene esercitato dall’Agenzia per il Lavoro, la quale procede all’assunzione dei lavoratori garantendo le tutele del CCNL applicato dall’azienda utilizzatrice.

Lavoropiù SpA, inoltre, ha intrapreso nel tempo numerose azioni legali a tutela della propria immagine e della propria attività rispetto a potenziali abusi o fraintendimenti legati all’uso della propria ragione sociale da parte di società estranee ad essa.

Lavoropiù SpA assume i propri lavoratori – diretti o in somministrazione – garantendo sempre la massima qualità del lavoro attraverso: il valore della formazione, lo sviluppo dei territori in cui la società agisce, la trasparenza e la garanzia di retribuzioni adeguate, che discendono da CCNL certi e indicati nel contratto di assunzione, la capacità di dar vita ad ambienti di lavoro inclusivi e di far rete con altri soggetti per creare comunità solidali.

Lavoropiù SpA rappresenta per le proprie aziende clienti un partner affidabile e serio, capace di gestire tutti i processi amministrativi necessari alle pratiche di assunzione e di gestione del personale. È, inoltre, un partner qualificato nel ricercare e selezionare le professionalità più idonee e di supportarle nei loro percorsi formativi e di carriera.

Ci teniamo a sottolineare che Lavoropiù SpA è stata recentemente insignita del Bollino Cassa Edile Awards, un riconoscimento che premia le aziende che si distinguono per il rispetto delle regole e dei contratti collettivi nazionali e per il contrasto alla concorrenza sleale. Questo premio riflette i nostri valori di trasparenza e competenza, che sono fondamentali nel nostro codice etico e ci consentono di avere un forte vantaggio competitivo in termini di compliance, a vantaggio di tutti i nostri stakeholders.

 

Per ulteriori informazioni alla stampa:

ufficiostampa@lavoropiu.it

Lavoropiù partecipa all’evento Beyond Boundaries

Beyond Boundaries

Il 28 giugno, Lavoropiù parteciperà a “Beyond Boundaries”, l’evento organizzato in partnership con Spazio B.Inclusion presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Verranno trattati temi quali il collocamento mirato, l’importanza della valorizzazione delle competenze e della stesura di un CV chiaro e completo.

Lavoropiù a Trebaseleghe per un incontro formativo

trebaseleghe evento

Oggi, Lavoropiù partecipa ad un incontro professionale patrocinato dal Comune di Trebaseleghe. I Nostri Recruiter saranno presenti dalle ore 9.30 alle ore 13.30 presso Sala Arzini, Biblioteca Comunale di Trebaseleghe (PD).

L’incontro formativo tratterà svariati argomenti quali l’orientamento professionale, la ricerca del lavoro, il colloquio di lavoro e la creazione del CV.

Lavoropiù è Sponsor del 41° Walter Bussolari Playground dei Giardini Margherita

Giardini Margherita torneo

Questa mattina si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del “41° Lavoropiù Walter Bussolari Playground” dei Giardini Margherita.

Anche quest’anno, Lavoropiù è orgogliosa di essere il Main Sponsor di questa storica competizione nella sua edizione da record in termini di partecipazione. Il via è programmato per il 19 giugno e si concluderà il 20 luglio con la finale maschile.

Continuiamo a credere nel potere dello sport, nella sua capacità di unire le persone e di ispirare le nuove generazioni. Lavoropiù è più che uno sponsor – siamo una comunità che sostiene la crescita e l’evoluzione dello sport in tutte le sue forme.

 

OLTRE LE NUVOLE: la musica risponde presente all’emergenza

 

Cala il sipario su “Oltre le Nuvole”, il concerto a sostegno dell’Emilia-Romagna, ideato e organizzato da Lavoropiù in collaborazione con Unipol Arena, Il Resto del Carlino e Piave Digital Agency. L’evento, patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna, dal Comune di Bologna e da Bologna UNESCO City of Music, è stato realizzato per raccogliere fondi a favore delle comunità colpite dalle recenti alluvioni.

Da Iside a Guera, da Emanuele Aloia a Federico Aicardi, dai Disco Club Paradiso a Guglielmo, e poi Olly, Omar Pedrini, Federico Poggipollini, DrefGold, Inoki, Murubutu, Shade e Federica Carta, gIANMARIA, Leo Gassman, Paolo Benvegnù, Arisa, Rovere, Giusy Ferreri, Ex Otago, Willie Peyote, Mirco Mariani e gli Extraliscio, lo Stato Sociale e Merk Kremont. Tutti questi artisti, senza alcuna esclusione, si sono esibiti gratuitamente e l’intero incasso del concerto è stato destinato alla raccolta fondi della Regione per le aree colpite, includendo gli incassi dai biglietti, bar e tavole calde.

Matteo Naldi, Direttore Marketing di Lavoropiù, è salito sul palco per raccontare al pubblico la nascita del progetto: “Quando ho avuto questa idea il 20 maggio, ho chiamato prima Unipol Arena e , convinto che mi avrebbero detto che, fondamentalmente, ero un folle. In realtà, non lo hanno fatto. Quindi, a questo punto, non sono l’unico folle ad aver immaginato la possibilità di realizzare un evento di questa portata in 15 giorni o poco più. Devo dire che, col senno di poi, lo rifarei altre 10 volte perché questo è il risultato. Quindi, vi ringrazio molto. Oltre le nuvole ci siete voi, ci sono quelli che fanno di tutto per aiutare chi ha bisogno. Quindi, grazie.”

Presenti all’evento, come segno di vicinanza e testimonianza di un impegno condiviso da parte di tutti gli stakeholders di Lavoropiù, anche il Presidente Enrico Fini e il Vicepresidente, Giovanni Freddi.

Lavoropiù, che pone le sue radici in Emilia-Romagna e presidia con le sue filiali 28 comuni, ha fatto la sua parte fin dalle prime battute, portando a compimento in pochissimo tempo un progetto ambizioso per rispondere con tempestività all’emergenza.

RASSEGNA STAMPA

Il Resto del Carlino Bologna_08.06.2023

Ansa_08.06.2023

Il Resto del Carlino Video_08.06.2023

Il Resto del Carlino Bologna_09.06.2023

Il Resto del Carlino Bologna_09.06.2023

Il Resto del Carlino Bologna_09.06.2023

Il Resto del Carlino Bologna_09.06.2023

Il Resto del Carlino Bologna_20.07.2023

 

Lavoropiù partecipa alla DRW Live Padova!

7 giugno 2023 – Lavoropiù ha partecipato all’evento “DRW live!” all’interno della Digital Recruiting Week, un Digital recruiting day dedicato a laureati e laureandi organizzato presso il Padova Hall.

Nella giornata si sono alternate diverse attività tra le quali momenti formativi, laboratori interattivi e colloqui conoscitivi.

Lavoropiù sostiene la “Festa di primavera”

Festa di primavera - Unibo

Farmapiù unibo

5 e 6 giugno 2023 – Lavoropiù, insieme alla propria divisione specialistica Farmapiù, ha sostenuto in qualità di sponsor la “Festa di Primavera” organizzata dall’Università di Bologna.

In occasione della prima giornata, Angela Balducci, Sustainability Manager di Lavoropiù, è intervenuta con uno speech sul valore della sostenibilità sociale nella relazione tra la nostra realtà e gli stakeholders.

Nella giornata successiva il team di Farmapiù ha incontrato gli studenti e le studentesse del Dipartimento di Scienze Veterinarie per esporre le opportunità del mondo lavorativo del settore.

 

Lavoropiù al Career Day Cattolica

Lavoropiù ha partecipato al Career Day Cattolica 2023 svoltosi al Policlinico Gemelli di Roma, un Openday dedicato al lavoro, all’orientamento e alle prospettive che attendono i giovani laureati e laureandi del settore sanitario. I nostri recruiter hanno incontrato  gli studenti e hanno presentato loro le opportunità di lavoro disponibili sul territorio.

Imoco Volley conquista il sesto scudetto in Serie A1 femminile

Imoco Volley conquista il sesto scudetto in Serie A1 femminile dopo una stagione incredibile coronata anche dalle vittorie nel mondiale per club, in Supercoppa e in Coppa Italia. Quella con Imoco Volley  è una sponsorship che ci riempie di orgoglio, poiché le “pantere gialloblu” incarnano il talento e la tenacia femminile che Lavoropiù valorizza da sempre.

Lavoropiù è Matchday Sponsor di Bologna – Roma

Lavoropiù è stata Matchday Sponsor di Bologna-Roma, un’occasione in più per dare risalto al legame profondo tra Lavoropiù e i colori rossoblu e tra Lavoropiù e lo sport in generale. Pochi minuti prima della partita – disputata alle 18 presso lo Stadio Dall’Ara di Bologna – Matteo Naldi, Direttore Marketing di Lavoropiù, ha ricordato l’importanza della partnership tra le due società e ha presentato al pubblico la seconda edizione di “Match Your Talent”, il talent program ideato da Lavoropiù e realizzato grazie alla collaborazione con il Bologna FC 1909.

 

“Match Your Talent” non è solamente un progetto formativo, ma rappresenta un vero e proprio viaggio di scoperta nelle dinamiche interne di un club di Serie A. Gli iscritti avranno l’occasione di sperimentare in prima persona il backstage di una squadra di calcio professionistica, imparando dai migliori professionisti del settore.

Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 19 maggio. Per maggiori dettagli, scopri il progetto.

Lavoropiù sostiene il Padel Italian Tour

Anche quest’anno Lavoropiù sostiene il Padel Italian Tour, quest’anno in un’edizione tutta al femminile.  Il torneo si svolgerà dal 4 al 7 maggio nei campi del Country Club Castenaso.

Matteo Naldi, Direttore Marketing di Lavoropiù si è espresso con queste parole sull’evento: “Lavoropiù è orgogliosa di sostenere una disciplina sportiva sempre più seguita dal pubblico. Il padel è uno sport innovativo, dinamico, che riesce ad unire tecnica e divertimento.  Noi sosteniamo tante realtà sportive, molte sono di Bologna e con tutte le società di cui siamo partner ragioniamo in maniera ampia e allargata perché anche le squadre femminili godano degli stessi vantaggi derivanti dalla sponsorizzazione concordata. Un esempio è la partnership con FITP, di cui siamo partner istituzionali e siamo al contempo Team Sponsor della Nazionale maschile in Coppa Davis e Team Sponsor della Nazionale femminile nella Billie Jean King Cup. Questo perché crediamo fermamente nel valore inclusivo dello sport e nella sua capacità di veicolare messaggi positivi ed educativi.”

RASSEGNA STAMPA

PadelToday_09.05.2023

 

 

Lavoropiù entra a far parte del Polo della Cosmesi

Lavoropiù è orgogliosa di annunciare il proprio ingresso tra le aziende associate al Polo della Cosmesi, un’associazione che riunisce aziende, istituzioni e centri di ricerca con l’obiettivo di promuovere l’innovazione e lo sviluppo nel settore della cosmesi in Italia.

L’adesione al Polo della Cosmesi conferma l’impegno di Lavoropiù nel supportare e contribuire alla crescita di un settore strategico per l’economia italiana, caratterizzato da eccellenze a livello internazionale e da un’alta specializzazione nella ricerca e nello sviluppo di prodotti e soluzioni innovative.

Come membro del Polo della Cosmesi, Lavoropiù metterà a disposizione la sua esperienza e competenza nel campo delle risorse umane, offrendo servizi di consulenza, selezione e formazione del personale specializzato nel settore cosmetico, in linea con le esigenze di un mercato in continua evoluzione.

L’ingresso nel Polo della Cosmesi rappresenta un’ulteriore opportunità per Lavoropiù di consolidare la sua presenza nel settore e di sviluppare nuove collaborazioni e partnership, con l’obiettivo di contribuire attivamente alla crescita e al successo delle aziende associate e dell’intera filiera cosmetica italiana.

“Abbiamo colto con convinzione e orgoglio l’opportunità di entrare a far parte del network del Polo della Cosmesi – ha dichiarato Barbara Martelli, Responsabile Marketing di Lavoropiù – La possibilità di “fare rete” con altre aziende che, come noi, condividono lo spirito del Polo è un’occasione importante, sia in termini di posizionamento del brand, sia per lo sviluppo del nostro business”.

Lavoropiù alle Final Four 2023 di Coppa Italia Femminile di Calcio a 5

Lavoropiù ha sostenuto come Partner Ufficiale le Final Four di Coppa Italia Femminile Calcio a 5 2023. La manifestazione si è svolta fra sabato 22 e domenica 23 aprile presso il PalaDolmen di Bisceglie, con ingresso gratuito per tutti gli incontri.

Lavoropiù partecipa al Career Day 2023 dell’Unibo!

 

Anche quest’anno abbiamo fatto tappa al Career Day Unibo. I nostri recruiter hanno incontrato tantissimi laureandi e laureati e hanno fornito loro informazioni sugli sbocchi occupazionali, sulle modalità di inserimento nel mondo del lavoro e sulle opportunità disponibili presso le nostre aziende clienti. In totale, sono stati oltre 2.700 i partecipanti!

L’evento, che si è tenuto dalle ore 9:30 alle 17:00 presso Bologna Fiere, ha rappresentato una grande occasione di incontro e di dialogo tra aziende e studenti dell’Università di Bologna.

È stata una giornata sicuramente dinamica, all’insegna del confronto, della conoscenza e della condivisione di esperienze.

Dicono di noi / Lavoropiù ottiene la certificazione UNI/PdR 125/2022 e UNI ISO 30415 per la parità di genere, la diversità, l’inclusione e le pari opportunità

Lavoropiù ottiene la certificazione UNI/PdR 125/2022 e UNI ISO 30415 per la parità di genere, la diversità, l’inclusione e le pari opportunità

 

La campagna realizzata da Lavoropiù in occasione della “Giornata internazionale dei diritti della donna” per annunciare il proprio percorso in vista dell’ottenimento della certificazione UNI/PdR 125:2022.

 

Lavoropiù fa un passo avanti sui temi dell’inclusione delle diversità e della parità di genere, attraverso l’attestazione internazionale Iso 30415:2021 Diversity & Inclusion Management e la certificazione italiana Uni Pdr 125/22 sulla Parità di genere.

I due riconoscimenti ottenuti testimoniano l’impegno di Lavoropiù sui temi della sostenibilità, parità di genere e inclusione delle diversità, un impegno portato avanti da tempo con ulteriori progetti per l’inclusione femminile sul territorio come il “Nice 2NEET Her!”, basato sull’organizzazione di laboratori per riqualificare donne disoccupate tra i 15 e 34 anni e fornire loro nuove opportunità professionali.

Angela Balducci, Sustainability Manager di Lavoropiù

“Il desiderio di Lavoropiù di certificarsi in questi ambiti nasce dalla volontà di mettere a sistema tutta una serie di iniziative sull’inclusione per misurarne l’impatto e identificare nuove aree di miglioramento”, spiega Angela Balducci con il ruolo di Sustainability Manager. “Per noi questo doppio riconoscimento rappresenta un punto di partenza per diffondere sempre di più nel nostro tessuto organizzativo un circolo virtuoso sui temi dell’inclusione e delle pari opportunità, coinvolgendo anche i nostri clienti e partner. Vogliamo avere un impatto su questi temi che vada ben oltre i confini aziendali per sviluppare contesti sociali più inclusivi e dunque sostenibili”.

 

RASSEGNA STAMPA

L’Economia_Corriere-della-Sera_17.04.2023

Wewelfare.it_07.04.2023

Il Messaggero_07.04.2023

LaMiaFinanza_15/05/2023

inHouseCommunity_18.05.2023

Secolo Trentino_30.05.2023

Avvenire_30.06.2023

Lavoropiù al Career Starter Pack insieme a JEUPO!

  

Mercoledì 5 aprile abbiamo trascorso il pomeriggio in compagnia degli studenti di JEUPO Consulting presso la sede Uniupo di Novara, in occasione dell’evento “Career Starter Pack”. Grazie alla collaborazione con la Junior Enterprise dell’Università del Piemonte Orientale, abbiamo presentato Lavoropiù e offerto agli studenti gli strumenti più utili per affrontare al meglio l’ingresso nel mondo del lavoro. Abbiamo discusso di CV, Time Management e approfondito l’importanza delle Soft Skills, coinvolgendo i nostri Recruiter.

Lavoropiù apre una nuova filiale a Pisa!

È da oggi operativa una nuova sede in Via Francesco Crispi, 32.
Questa apertura dimostra l’impegno di Lavoropiù nell’incrementare la propria presenza in Toscana, grazie alla costante crescita sul territorio, che ci permette di essere sempre più vicini alle esigenze delle persone e delle aziende.
RIFERIMENTI
Via Francesco Crispi, 32
56125 Pisa (PI)
Tel: 050 8060255
Mail: pisa@lavoropiu.it

L’Ing. Tomaso Freddi, Presidente Onorario di Lavoropiù, premiato con l’Assolavoro D’Oro

L’Ing. Tomaso Freddi, Presidente Onorario di Lavoropiù, premiato con l’Assolavoro D’Oro.

Lo scorso febbraio si è tenuta a Milano l’Assemblea dei Soci di Assolavoro, l’Associazione Nazionale delle Agenzie per il Lavoro, che, tra le altre attività di giornata, ha portato all’elezione della nuova governance.

L’evento ha rappresentato anche l’occasione per assegnare l’Assolavoro D’Oro, il premio istituito dalla Presidenza di Assolavoro per valorizzare l’impegno dei professionisti che hanno contribuito in modo significativo alla crescita dell’Associazione e dell’intero settore, grazie alla loro visione e al loro costante impegno. Confermata la presenza di Lavoropiù all’interno del Consiglio Direttivo, attraverso la figura del proprio Direttore Generale, Rudy Parracino.

Sanipiù apre ad Ancona!

 

Da oggi è operativa la prima sede marchigiana di Sanipiù, divisione specialistica di Lavoropiù, attiva nella ricerca e selezione e somministrazione di medici, infermieri, oss, fisioterapisti, educatori e tante altre figure paramediche da dedicare alle strutture sanitarie e assistenziali presenti su tutto il territorio nazionale.

La nuova filiale si trova nel centro storico del capoluogo marchigiano, in Via Antonio Giannelli 18.

Con questa apertura, Lavoropiù continua a rafforzare la propria capillarità, raggiungendo fisicamente un territorio da sempre ritenuto strategico per lo sviluppo del proprio business.

 

 

Dicono di noi / Il punto di Lavoropiù sul settore Ho.Re.Ca

Oltre un quarto delle ricerche di cuochi e camerieri resta inevaso.

È quello che emerge dall’ultimo studio sul settore Ho.Re.Ca presentato alla stampa da Samanta Rossi, National Matching Manager di Lavoropiù.

 

Il 26,3% delle ricerche di cuochi e camerieri resta inevaso, a fronte di una crescita costante della richiesta di personale nel settore alberghiero e della ristorazione. Sono i dati che abbiamo raccolto dopo aver vagliato oltre 1.800 ricerche di personale in tutta Italia nell’ultimo anno.

“Le ragioni principali della carenza di questo tipo di professionalità sono la proposta economica, che in molte aziende del comparto non è adeguata al costo della vita e alla flessibilità oraria richiesta, e la riduzione del bacino di lavoratori post-pandemia”, spiega Samanta Rossi, National Matching Manager di Lavoropiù. “Una situazione che per la prima volta sta spingendo le aziende del settore a rivolgersi in modo massiccio alle agenzie per il lavoro. Ma nonostante un database di quasi 30 mila profili, e una divisione appositamente dedicata, Horecapiù, anche noi fatichiamo a stare dietro alle richieste”.

 

(in foto) Samanta Rossi, National Matching Manager di Lavoropiù

 

Sono 130 i posti vacanti per cuochi e camerieri a oggi. In particolare, le posizioni aperte complessivamente sono 39 per i cuochi e 88 per i camerieri di sala e barman. Le posizioni più ricercate in ambito alberghiero sono: chef de rang, camerieri di sala, barman e baristi, camerieri ai piani, governanti. Mentre in ambito ristorativo: camerieri di sala, chef, barista, barman, cuochi nella ristorazione collettiva. C’è inoltre carenza di addetti alle prenotazioni, con conoscenza di più lingue straniere e portieri notturni.

Per quanto riguarda le competenze richieste, oltre a quelle tecniche ­– come per esempio la conoscenza dei diversi tipi di servizio e dell’abbinamento piatto-vino per i camerieri o le conoscenze di tecniche di cottura, taglio e trattamento carni per gli chef – sono importanti le skill trasversali, come la motivazione, la flessibilità oraria, la mobilità territoriale e la capacità di empatizzare con il pubblico. La retribuzione media lorda annua per queste figure varia da 16.400 a 72.000 euro per i cuochi (i valori estremi riguardano aiuto cuochi da un lato ed executive chef dall’altro); da 10.000 a 28.500 euro per i camerieri e da 10.000 a 23.100 euro per le altre posizioni, come i barman. L’inquadramento è di solito con contratto a tempo determinato, con pochissime eccezioni di tirocini e contratti a chiamata e contratti a tempo indeterminato.

La maggior parte delle richieste sono concentrate in Emilia-Romagna e Lombardia. Occorre però precisare che le richieste durante il periodo invernale aumentano in modo esponenziale nelle località sciistiche e in estate nelle zone balneari. Lavoropiù sta percorrendo strade alternative per reperire il personale in quest’ambito, come l’orientamento nelle scuole alberghiere o la creazione di percorsi formativi professionalizzanti per chi proviene da altri settori o da territori diversi da quelli in cui c’è domanda, con importanti investimenti in tema di hr mobility.

 

Per le aziende interessate a mettersi in contatto con il team specializzato di Horecapiù o per inviare la propria candidatura: horecapiu@lavoropiu.it

 

RASSEGNA STAMPA

Avvenire_06.04.2023

Il Resto del Carlino_27.02.2023

Il Giorno_27.02.2023

La Nazione_27.02.2023

Quotidiano.net_27.02.2023

Lamiafinanza.it_24.02.2023

La Stampa_24.02.2023

ItaliaOggi_20.02.2023

WINENEWS_09.03.2023

Leggo_24.04.2023

La Stampa_28.05.2023

Repubblica_23.06.2023

Lavoropiù è tra le Top Aziende di Bologna e dell’Emilia-Romagna!

Lavoropiù è al 53° posto tra le Top Aziende di Bologna e Provincia sulla base del fatturato 2021, con una performance che si conferma in crescita anno dopo anno!

È stata pubblicata questa mattina, come inserto del Resto del Carlino, la trentesima edizione di Top Aziende, l’indagine curata da QN – Quotidiano Nazionale che approfondisce il tessuto economico delle imprese italiane a livello locale, attraverso la pubblicazione di una classifica basata sul fatturato.

Per Lavoropiù, questo riconoscimento va a premiare l’impegno, la passione e la competenza dei 550 professionisti che fanno parte della nostra realtà. È il capitale umano a rafforzare quotidianamente il valore del nostro servizio: un asset intangibile che costituisce il reale vantaggio competitivo di Lavoropiù rispetto al mercato.

Guarda qui la classifica completa.

Imoco Volley trionfa in finale e vince la quarta Coppa Italia consecutiva

Imoco Volley trionfa in finale e vince la quarta Coppa Italia consecutiva

Le pantere di Conegliano, il 29 gennaio scorso, hanno ottenuto l’ennesimo risultato straordinario, dominando la squadra avversaria e aggiungendo un ulteriore trofeo alle due coppe già conquistate nel 2022/23: la Supercoppa e il Mondiale per Club. La finale si è svolta all’Unipol Arena di Bologna, dove Lavoropiù è fiera di essere sponsor, così come è orgogliosa di essere Sleeve Partner di Imoco Volley.

#NewPantERA

DICONO DI NOI / Lavoropiù: il 26,3% delle richieste di cuochi e camerieri resta vacante in Italia

I numeri del nuovo studio effettuato da Lavoropiù

Il 26,3% delle ricerche di cuochi e camerieri resta inevaso, a fronte di una crescita costante della richiesta di personale nel settore alberghiero e della ristorazione. Sono i dati che abbiamo raccolto, vagliando 1.860 ricerche di personale in tutta Italia nell’ultimo anno.

Dallo studio è emerso che le posizioni più ricercate in ambito alberghiero sono: chef de rang, camerieri di sala, barman e baristi, camerieri ai piani, governanti. Mentre in ambito ristorativo: camerieri di sala, chef, barista, barman, cuochi nella ristorazione collettiva. C’è inoltre carenza di addetti alle prenotazioni, con conoscenza di più lingue straniere e portieri notturni.

 

Retribuzioni e inquadramento

La retribuzione media lorda annua per queste figure varia da 16.400 a 72.000 euro per i cuochi (i valori estremi riguardano aiuto cuochi da un lato ed executive chef dall’altro) e da 10.000 a 28.500 euro per i camerieri, da 10.000 a 23.100 euro per i barman, ecc.

L’inquadramento è di solito con contratto a tempo determinato, con pochissime eccezioni di tirocini e contratti a chiamata e contratti a tempo indeterminato.

 

Competenze

Per quanto riguarda le competenze richieste, oltre a quelle tecniche ­– come per esempio la conoscenza dei diversi tipi di servizio e dell’abbinamento piatto-vino per i camerieri o le conoscenze di tecniche di cottura, taglio e trattamento carni per gli chef – sono importanti le skill trasversali, come la motivazione, la flessibilità oraria, la mobilità territoriale e la capacità di empatizzare con il pubblico.

“Le ragioni principali della carenza di questo tipo di professionalità sono la proposta economica, che in molte aziende del comparto non è adeguata al costo della vita e alla flessibilità richiesta, e la riduzione del bacino di lavoratori post-pandemia”, spiega Samanta Rossi, National matching manager di Lavoropiù. “Una situazione che per la prima volta sta spingendo le aziende del settore a rivolgersi in modo massiccio alle agenzie per il lavoro. Ma nonostante un database di oltre 30.000 profili, e una divisione appositamente dedicata, Horecapiù, anche noi fatichiamo a stare dietro alle richieste. Per questo motivo stiamo percorrendo strade alternative, come l’orientamento nelle scuole alberghiere o la creazione di percorsi formativi professionalizzanti per chi proviene da altri settori”.

 

Le nostre posizioni aperte

A oggi, le posizioni aperte complessivamente sono 39 per i cuochi e 88 per i camerieri di sala e barman, con la maggior parte delle richieste concentrate in Emilia-Romagna e Lombardia.

 

RASSEGNA STAMPA

Job in Tourism – anno XXV numero 23

 

Lavoropiù al VENICE BUSINESS GAME

 

Lavoropiù, il 18 novembre, ha partecipato al VENICE BUSINESS GAME, l’evento networking organizzato da JEVE, l’associazione studentesca dell’Università Ca’ Foscari di Venezia che fa parte del network globale delle Junior Enterprise. Lavoropiù, come partner dell’evento, ha proposto agli studenti un business case legato al mondo delle risorse umane, con un focus sui temi della sostenibilità e della digital transformation.

 

Lavoropiù apre una nuova filiale a Paderno Dugnano (MI)!

Lavoropiù arriva a Paderno Dugnano (MI).

Da oggi, infatti, è operativa una nuova filiale in Via Madonna 5, nel cuore del comune situato nell’area settentrionale della città metropolitana di Milano.

Un’apertura che conferma la volontà di Lavoropiù di continuare a rafforzare il proprio posizionamento in Lombardia, grazie anche allo sviluppo capillare sul territorio, che ci porta ad essere sempre più vicini alle persone e alle imprese.

Pyou apre una nuova sede a Barcellona!

Dopo Hong Kong, Londra e San Paolo, Pyou, il nostro brand internazionale, atterra anche a Barcellona, la settima città europea nell’elenco delle Top Tech Cities of The Future 2021. Non a caso la sede si trova nella zona 22@, proprio nel cuore pulsante del distretto tecnologico.

Il team Pyou esporterà il business model di Lavoropiù, rafforzerà il portafoglio clienti che ha sede anche nella penisola iberica e favorirà nuove connessioni con il mercato catalano, spagnolo e portoghese.

I principali servizi:

Selezione specializzata del personale: ricerchiamo e selezioniamo personale per soddisfare le specifiche esigenze di settori in forte espansione come Food & Beverage, Cosmetica, Moda e nuove aree in via di sviluppo come IoT, Life Sciences, Smart Mobility, Advanced Manufacturing e Digital Tech.

Executive Search: supportiamo le aziende nell’individuare le persone giuste per posizioni di Top e Middle Management attivando canali di ricerca diretta che consentono l’individuazione di figure in linea con le esigenze aziendali ed il ruolo che dovranno ricoprire.

Consulenza HR: conosciamo bene le logiche e le dinamiche del mercato del lavoro e per questo offriamo ai nostri clienti una consulenza specializzata fornendo tutti gli strumenti corretti per operare al meglio nel settore HR.

Riferimenti:
Pyou Barcelona
Carrer Tànger 86
08018 Barcelona
+34 633 667 450
info@pyou.es

Lavoropiù premiata con il Bollino Cassa Edile Awards 2022

Siamo felici di annunciare che Lavoropiù è risultata vincitrice del Bollino Cassa Edile Awards 2022.

L’obiettivo di questo prestigioso riconoscimento è quello di valorizzare le aziende che contrastano la concorrenza sleale distinguendosi per il rispetto delle regole e dei contratti collettivi nazionali. Cassa Edile Awards è un progetto che promuove il valore etico del lavoro, offrendo alle imprese la possibilità di entrare a far parte di un sistema virtuoso.

Un ringraziamento speciale, oltre che alla Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edili, va a tutte le aziende di settore che hanno scelto il nostro servizio. Trasparenza e competenza sono due elementi fondamentali del nostro codice etico. Un approccio che ci consente di avere da sempre un forte vantaggio competitivo in termini di compliance, a vantaggio di tutti i nostri stakeholders.

Lavoropiù al Recruiting Day Scienze Mediche Veterinarie!

Il 20 ottobre 2022 abbiamo fatto tappa al Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie dell’Università di Bologna per il recruiting day organizzato dall’Ufficio Job Placement di Ateneo. I partecipanti hanno avuto l’opportunità di entrare in contatto con le nostre divisioni specialistiche Agripiù e Farmapiù per un breve colloquio conoscitivo e per conoscere le opportunità di carriera disponibili presso le migliori realtà di settore.

Lavoropiù partecipa al Career Day AL Lavoro Roma 2022

 

Il 13 ottobre, Lavoropiù parteciperà al Career Day AL Lavoro Roma 2022, l’evento organizzato da AlmaLaurea a Roma per favorire l’incontro tra studenti, laureandi, dottorandi, dottori di ricerca e le aziende partner dell’evento.

I nostri Recruiters saranno presenti per confrontarsi con chiunque desideri conoscere le opportunità di carriera attualmente disponibili sul territorio.

Scopri maggiori dettagli sull’evento.

Dicono di noi / Da Lavoropiù candidati ambiziosi per imprese visionarie

Da Lavoropiù candidati ambiziosi per imprese visionarie

Lavoropiù lancia New Start: nuove risorse per le imprese grazie a reskilling e contributi per casa e trasporti a chi si trasferisce per lavoro

La domanda di lavoro resta largamente insoddisfatta, mentre l’offerta è sempre meno allineata con le necessità delle imprese.

Per colmare questo gap, l’agenzia per il lavoro Lavoropiù ha lanciato il progetto New Start, che punta a far incontrare le imprese disponibili a investire su candidati motivati e i lavoratori alla ricerca di opportunità in settori per loro nuovi o in altre regioni d’Italia.

«Dopo la pandemia, le imprese si sono trovate davanti a un rimescolamento nelle priorità dei lavoratori», spiega Marialisa Alberghini, Strategy manager di Lavoropiù, «e oggi, mentre le imprese continuano a cercare competenze hard e prossimità al luogo di lavoro, troviamo tanti lavoratori con soft skill interessanti che però cercano opportunità in settori distanti rispetto alle esperienze pregresse o al luogo di residenza. Il progetto New Start mira a far incontrare queste due situazioni solo apparentemente inconciliabili».

Il progetto è partito a gennaio 2022 e ha coinvolto, inizialmente, alcune imprese della provincia di Parma, a cui Lavoropiù ha presentato una serie di lavoratori fuori sede, con eccellenti competenze soft.

Il patto che sta alla base di New Start prevede, in capo ai candidati, una forte motivazione a intraprendere un percorso professionale inedito, attraverso l’acquisizione di nuove competenze tecniche e la disponibilità a trasferirsi nelle vicinanze del luogo di lavoro.

Mentre l’impresa è chiamata a condividere un percorso di formazione e carriera di lungo termine.

Il progetto New Start supera le attuali difficoltà ad abbinare requisiti tecnici ed esperienze pregresse e vuole invece favorire l’incontro tra aziende e candidati puntando sulle soft skill, in un’ottica più inclusiva, grazie agli strumenti di sostegno messi in campo da Lavoropiù: il supporto in fase di primo colloquio, attraverso incontri on line o il rimborso delle spese di viaggio per i candidati; un piano di formazione professionale condiviso con l’azienda; una serie di agevolazioni per i candidati che devono trasferirsi, come i contratti di locazione ad uso foresteria per garantire una sistemazione adeguata nei primi mesi di trasferimento e le soluzioni per facilitare gli spostamenti casa-lavoro.

«New Start rappresenta un’opportunità per creare il giusto punto di contatto tra attitudini, obiettivi comuni e visione futura», conclude Alberghini. «Ambizione, capacità di adattamento, intraprendenza, voglia di mettersi in gioco e di imparare sono le chiavi di accesso al mondo del lavoro e il requisito indispensabile per entrare a far parte del progetto. In Lavoropiù investiamo da anni su risorse che provengono da altri percorsi professionali e che sono attratte dal mondo delle risorse umane, offrendo loro opportunità di reskilling attraverso la nostra Academy. Siamo quindi testimoni diretti del successo di questi innesti, che in molti casi hanno raggiunto ruoli chiave nei nostri team».

RASSEGNA STAMPA

Affari&Finanza_laRepubblica_03.10.2022

Radio24_Sole 24 ore_12.10.2022

Nuvola del Lavoro_Corriere_05.11.2022

DonnainAffari_07.11.2022

Panorama_16.11.2022

Affari&Finanza_laRepubblica_28.11.2022

CorrieredellaSera_23.01.2023

Corriere L’Economia_29.05.2023

Lavoropiù partecipa all’ITS Village 2022

Nel pomeriggio di venerdì 30 settembre abbiamo presentato la nostra realtà all’ITS Village 2022, un vero e proprio villaggio informativo dedicato alle opportunità offerte dal Sistema regionale di Alta formazione ITS.

Abbiamo raccontato la nostra storia e il progetto Lavoropiù Goes To School ai numerosissimi giovani presenti.

Lavoropiù parteciperà al convegno di GIA: “Il nuovo paradigma del mercato del lavoro”

Martedì 4 ottobre saremo a Parma per il convegno – organizzato da GIA con il sostegno di Lavoropiù – Il nuovo paradigma del mercato del lavoro: se sono i lavoratori a scegliersi l’imprenditore, in programma presso la Sala Convegni dell’Antica Corte S. Teresa.

Un evento rivolto alle imprese del territorio per capire come sta cambiando il mercato del lavoro e approfondire le dinamiche che influiscono sull’equilibrio tra domanda e offerta.

Con la partecipazione di Pietro Ichino, Professore Ordinario di Diritto del Lavoro presso l’Università Statale di Milano.
Interverrà Fabio Francia, Area Manager di Lavoropiù.

Per info e iscrizioni, visita il sito gia.pr.it

RASSEGNA STAMPA

Gazzetta Di Parma_05.10.22

Lavoropiù è Silver Partner dell’undicesima edizione di Ecommerce Day – (RE)Design Your Future!

Giovedì 29 e venerdì 30 settembre torna EcommerceDay, un evento pensato per approfondire tutti i temi legati all’ecommerce.

 

 

Sul palco del Centro Congressi Unione Industriali Torino si parlerà di digitale e marketing, logistica, supply chain, innovazione e nuovi approcci verso il consumatore finale, intelligenza artificiale e risorse umane. Sarà un appuntamento in cui si costruirà il futuro dell’ecommerce, si creeranno le idee, le partnership e i trend più innovativi. In un periodo in cui la tecnologia sarà sempre più presente nelle nostre vite, rivolgersi a giovani talenti può portare grande vantaggio alle aziende che vogliono stare al passo con questa continua trasformazione digitale. Per questa ragione Lavoropiù ha deciso di sostenere come Silver Partner EcommerceDay – (RE)Design Your Future e sarà presente all’evento.

 

 

Lavoropiù a bordo della Pegaso con il FourSailing Team!

Questo weekend, in occasione della Mediolanum Cup 2022, siamo saliti a bordo della Pegaso con il team velistico FourSailing in compagnia di alcuni nostri partner.

Due giorni all’insegna dello sport, dell’avventura, della condivisione e del networking. Grazie a tutti i membri dell’equipaggio per averci regalato un’esperienza così unica e ricca di emozioni e grazie ai nostri partner per averla condivisa con noi.

E sì, è proprio vero… “È l’insieme delle vele, non la direzione del vento che determina in che direzione andremo”.

GUARDA IL VIDEO


SFOGLIA LA FOTOGALLERY

Nuova sede a Padova per Lavoropiù e le divisioni specialistiche Ictpiù, Horecapiù e Salespiù!

Lavoropiù continua a crescere, rafforzando ulteriormente la propria presenza nella regione Veneto, con maggior vicinanza ai candidati e alle aziende del territorio.


Da oggi è operativa la nuova filiale di Padova, con sede in Via Andrea Costa, 53!
I Recruiters di Lavoropiù e delle divisioni specialistiche Ictpiù, Horecapiù e Salespiù vi aspettano!

Tutti i nuovi recapiti sono disponibili qui.
Mail: padova@lavoropiu.it

Margotta è candidata al Premio Mascagni 2022

 

Margotta, la società di consulenza aziendale fondata dall’Ing. Tomaso Freddi, Presidente Onorario di Lavoropiù, è candidata al “Premio Paolo Mascagni 2022”.

Il riconoscimento, istituito da Confindustria Emilia Area Centro e dedicato alle “imprese che crescono”, vuole valorizzare e far conoscere quelle realtà aziendali, di ogni dimensione e di differenti settori produttivi, che continuano a crescere a dispetto della crisi aumentando il fatturato, investendo in progetti di ricerca e innovazione, conquistando spazi su nuovi.

Per maggiori informazioni sull’iniziativa, è possibile consultare il sito confindustriaemilia.it

 

RASSEGNA STAMPA

Confindustria Emilia Area Centro_14.06.2022

Il Resto del Carlino_14.06.2022

 

 

Lavoropiù partecipa al Career Day Unife 2022!

Nella giornata di mercoledì 15 giugno, Lavoropiù parteciperà al Career Day Unife 2022, l’evento organizzato dall‘Università degli Studi di Ferrara per favorire l’incontro tra gli studenti e le imprese.

I Recruiters di Lavoropiù saranno presenti presso lo stand 45 del Padiglione 3 di Ferrara Fiere e Congressi per incontrare gli studenti e laureati di tutte le facoltà in cerca di un’esperienza post-laurea.
Un’occasione per conoscere più da vicino la realtà di Lavoropiù e le opportunità di carriera attualmente disponibili sul territorio.

Scopri maggiori dettagli sull’evento.

Lavoropiù è Platinum Sponsor degli Accessibility Days 2022


Lavoropiù è Platinum Sponsor degli Accessibility Days 2022, l’evento incentrato sull’Accessibilità e l’inclusione delle tecnologie digitali, che si terrà presso l’Istituto dei Ciechi di Milano.
Un’importante occasione rivolta alle persone appartenenti alle Categorie Protette per scoprire nuove opportunità lavorative.

Venerdì 20 e sabato 21 maggio il Team di Politiche Attive di Lavoropiù svolgerà attività di recruiting, presentando i servizi e le opportunità lavorative per i candidati appartenenti alle Categorie Protette.
Inoltre, venerdì 20 maggio alle 14:30 si terrà la Conferenza di Lavoropiù “L’inclusività nel match domanda/offerta“.

Per avere maggiori dettagli e per partecipare all’evento, visita il sito degli Accessibility Days.

Lavoropiù apre una nuova filiale a Conegliano (TV)!

Lavoropiù continua a crescere, rafforzando ulteriormente la propria presenza nella regione Veneto.

Da oggi è operativa la nuova filiale di Conegliano (TV), con sede in Via Manin, 1!

Tel: 0438 1914645
Mail: conegliano@lavoropiu.it

Lavoropiù partecipa al Career Day dell’Unibo!

Martedì 17 maggio Lavoropiù parteciperà al Career Day organizzato dall’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.

L’evento, che si terrà dalle ore 9:30 alle 17:00 presso Bologna Fiere, rappresenta una grande occasione di incontro tra aziende e studenti dell’Università di Bologna.

I Recruiters di Lavoropiù saranno presenti allo stand F35 del Padiglione 33 per proporre agli studenti le opportunità di carriera disponibili presso le aziende clienti.

Lavoropiù partecipa al Career Day Cattolica Roma!

Nella giornata di giovedì 12 maggio, Lavoropiù parteciperà al Career Day organizzato dall‘Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma!

I nostri Recruiters saranno presenti all’evento con uno stand dedicato per incontrare gli studenti e laureati di tutte le facoltà in cerca di un’esperienza post-laurea. Un’occasione preziosa per affrontare un primo colloquio conoscitivo, ricevere consigli utili per migliorare il proprio CV e per conoscere le opportunità di carriera disponibili presso le aziende clienti di Lavoropiù.

Scopri maggiori dettagli sull’evento.

Lavoropiù sostiene l’Hackathon del Laboratorio Next Generation EU!

Anche quest’anno Lavoropiù sostiene l’evento finale “Hackathon Lab Next Generation EU – Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: analisi e proposte“.
L’iniziativa, organizzata dal Laboratorio Next Generation EU dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, si svolgerà martedì 10 maggio presso il Campus di Piacenza.

Al termine delle presentazioni degli studenti di Politica Economica della Laurea Magistrale in Gestione d’azienda, verrà decretato il progetto vincitore, con le proposte più concrete e originali su uno dei temi legati al Piano Nazionale di Rilancio e Resilienza.
Il gruppo vincitore avrà la possibilità di accedere ad un pacchetto formativo realizzato da Lavoropiù, finalizzato allo sviluppo delle soft skills necessarie per inserirsi in maniera efficace all’interno del mercato del lavoro.

Per l’occasione, Matteo Naldi, Direttore Marketing di Lavoropiù, sarà presente per salutare tutti i partecipanti dell’evento.

Per seguire gli aggiornamenti sull’evento, visita la pagina LinkedIn di Lab NgEU!

Comunicato Stampa – Lavoropiù prende le distanze da cooperative e consorzi citati quali soggetti coinvolti in indagini per frode fiscale – 14 aprile 2022

COMUNICATO STAMPA

Bologna, 14 aprile 2022

Lavoropiù SpA prende le distanze dalle vicende riportate dalla stampa nella giornata odierna riferibili ad un presunto caso di frode fiscale in cui sono coinvolte alcune cooperative con ragioni sociali simili a quella dell’azienda scrivente.

Come già precedentemente ribadito in merito ad un caso analogo, Lavoropiù SpA non è una Cooperativa né un Consorzio. Lavoropiù SpA è un’Agenzia per il Lavoro in possesso di Autorizzazione del Ministero del Lavoro (Aut.Min.Prot. n. 1104-SG del 26/11/04) che offre servizi legati alla somministrazione di contratti a tempo determinato e/o indeterminato, alla ricerca e selezione del personale e alla formazione.

Come Agenzia per il Lavoro, Lavoropiù SpA sottoscrive contratti di somministrazione a tempo determinato e/o indeterminato garantendo ai lavoratori le tutele del CCNL applicato dall’azienda utilizzatrice; quest’ultima è responsabile del potere direttivo e di controllo.

Lavoropiù SpA assume i propri lavoratori – diretti o in somministrazione – garantendo sempre la trasparenza, le opportunità di formazione per la crescita professionale, la certezza di retribuzioni adeguate e coerenti con il CCNL di riferimento e il rigoroso e puntuale rispetto degli adempimenti fiscali e retributivi.

Lavoropiù SpA da sempre si propone, per le proprie aziende clienti, come partner che agisce con professionalità e secondo un comportamento etico e socialmente responsabile, competente nella gestione di tutti i processi amministrativi necessari alle pratiche di assunzione e del personale. Inoltre, affianca le aziende nei servizi di ricerca e selezione di profili qualificati, ai quali garantisce supporto nei loro percorsi formativi e di carriera.

Assolavoro sottoscrive l’Accordo per il sostegno dei rifugiati sottoposti a protezione internazionale e temporanea

Il 9 aprile Assolavoro ha sottoscritto un Accordo per il sostegno dei rifugiati sottoposti a protezione internazionale e temporanea. 

Un’importante iniziativa e il primo caso a livello europeo che fornisce un segnale concreto di accoglienza e solidarietà nei confronti dei rifugiati giunti nel territorio italiano a causa dei conflitti e della grave crisi internazionale in atto. L’Accordo prevede una serie di azioni messe in campo per agevolare l’integrazione e l’inserimento socio-lavorativo, tra cui corsi di formazione base “lingua italiana”, corsi di formazione base di cultura ed educazione civica italiana” e corsi di formazione professionale.

Lavoropiù è orgogliosa di far parte di questa rete virtuosa che si impegna concretamente nell’accogliere e favorire l’inclusione sociale di tutte quelle persone in difficoltà e che hanno lasciato la propria Nazione in fuga dal conflitto.

Leggi l’Accordo per il sostegno dei soggetti sottoposti a protezione internazionale e temporanea

Lavoropiù partecipa alla JobWeek 2022!

Martedì 12 aprile i Recruiters delle filiali Lavoropiù di Mantova e Novellara (RE) sono intervenuti al webinar “La formazione. Un super potere per trovare lavoro” durante la JobWeek 2022, l’evento di orientamento al lavoro e recruiting organizzato da Informa Giovani – rete mantovana.

Durante l’incontro si è parlato dell’importanza della formazione nella ricerca attiva del lavoro.

Lavoropiù apre una nuova filiale a Portogruaro (VE)!

Lavoropiù continua a crescere, rafforzando ulteriormente la propria presenza nella regione Veneto.
Da oggi è operativa la nuova filiale di Portogruaro (VE), con sede in Viale Matteotti, 51!

Tel: 04211897254
Mail: portogruaro@lavoropiu.it

Dicono di noi / Industria: mancano saldatori, progettisti e disegnatori

L’approfondimento di Lavoropiù sull’andamento del settore manifatturiero dal punto di vista occupazionale.

 

COMUNICATO STAMPA

Industria: mancano saldatori, progettisti e disegnatori

  • Richieste di operai soddisfatte al 100%, mentre per i disegnatori meccanici soltanto una su cinque e lo stipendio schizza a 32.000 euro lordi annui
  • Nel 2021, lo squilibrio tra domanda e offerta di lavoro è stato del 40%.

Persiste lo squilibrio tra domanda e offerta di lavoro nell’industria manifatturiera, con quasi il 40% di richieste inevase: è il quadro fornito dall’Osservatorio Lavoropiù sul manifatturiero, analizzando oltre 10 mila ricerche di personale condotte in tutta Italia nel corso del 2021.

Su 10.380 richieste di personale industriale gestite tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021, Lavoropiù, una delle maggiori agenzie del lavoro del settore, ne ha potuto soddisfare soltanto 6.354, pari al 61%, con forti differenze tra le mansioni.

Infatti, a fronte di profili coperti al 100% delle richieste, come operai generici, addetti alla linea e addetti al confezionamento, ve ne sono altri estremamente scarsi, come i saldatori (41% di richieste soddisfatte) e soprattutto progettisti e disegnatori meccanici, per i quali si scende rispettivamente al 27% e al 21% delle posizioni coperte rispetto alla domanda.

“La grande difficoltà nel reperire sul mercato le competenze adeguate a sostenere la crescita di tanti settori della nostra manifattura si conferma anche nel 2022”, spiega Serena Guidotti, National sales & market developer di Lavoropiù, “e per far fronte a una situazione di perdurante incertezza, stiamo investendo in maniera crescente in iniziative di formazione e riqualificazione professionale, con l’obiettivo di inserire nel mondo del lavoro le nuove figure professionali richieste da un mercato proiettato verso l’ammodernamento del sistema produttivo, la tecnologia digitale e l’industria 4.0”.

L’effetto scarsità delle risorse si riflette anche nelle retribuzioni, che si collocano sopra ai 23.000 euro lordi annui per saldatori e progettisti meccanici e raggiungono i 32.500 euro per i disegnatori meccanici.

Mentre lo stipendio medio lordo annuo di un operaio generico è stato, nel 2021, di 22.500 euro e di 21.400 per un operatore di linea.

In termini anagrafici, il 30% dei lavoratori collocati da Lavoropiù nell’industria manifatturiera ha meno di 25 anni, la grande maggioranza è maschile (70%), il 32% ha la licenza media e il 45% un diploma di scuola superiore.

Lavoropiù è un’agenzia per il lavoro nata nel 1997 che offre servizi di somministrazione di lavoro a tempo determinato e indeterminato, ricerca e selezione di personale qualificato, politiche attive del lavoro, formazione e outplacement. La società ha sede a Bologna e opera in tutta Italia con oltre 80 sedi e 450 dipendenti. Con un core business nel settore manifatturiero e un forte posizionamento rispetto ai temi dell’inclusione sociale e lavorativa, Lavoropiù ha chiuso il 2021 con un fatturato di oltre 170 milioni di euro e 72 mila avviamenti al lavoro nell’industria, nei servizi e in agricoltura.

A maggio 2021, Lavoropiù è entrata a far parte del network Elite di Intesa San Paolo, la piattaforma internazionale di Euronext che si propone di accelerare la crescita delle Pmi italiane più innovative.

 

RASSEGNA STAMPA

Tribuna Economica_20.04.2022

Lamiafinanza.it_19.04.2022

La Nuvola del Lavoro_Corriere della Sera_15.04.2022

Il Sole 24Ore_05.04.2022

 

 

Tustyle parla di Nice 2NEET Her!

Nell’ultimo numero del magazine settimanale Tustyle, in edicola da martedì 22 marzo,  si è parlato di Nice 2NEET Her, il progetto di Lavoropiù che aiuta le donne disoccupate a inserirsi nel mondo del lavoro attraverso un percorso formativo di riqualificazione professionale.

Clicca qui per leggere l’articolo

Lavoropiù è Partner di Infopoint Lavoro!

Nella giornata di lunedì 7 marzo si è tenuta la conferenza stampa di apertura di Infopoint Lavoro, lo sportello itinerante e gratuito rivolto a persone che vogliono inserirsi nel mercato del lavoro o vogliono intraprendere un percorso professionale.

Anche quest’anno Lavoropiù è Partner dell’iniziativa, promossa dal Comune di Bologna, dall’Arcidiocesi di Bologna e con la partecipazione della Regione Emilia Romagna.
Il servizio di Infopoint Lavoro sarà disponibile dal 9 marzo nei Comuni aderenti all’Unione dei Comuni Savena Idice: Monghidoro, Ozzano e Pianoro.

Siamo orgogliosi di sostenere questo progetto finalizzato a dare risposte concrete alle persone in cerca di un’occupazione e facilitare il dialogo tra domanda e offerta di lavoro.

Per accedere allo sportello è necessaria la prenotazione scrivendo una mail a: infopointlavoro@insiemeperillavoro.it

Lavoropiù al Virtual Open Day dell’Università di Roma “Tor Vergata”

Oggi Lavoropiù fa tappa al Virtual Open Day dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, l’evento digitale rivolto agli studenti in uscita dalla scuola secondaria, in cui verranno presentati tutti i corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico. Approfondimenti sull’offerta formativa, sulle materie oggetto di studio e sulle modalità di iscrizione, oltre a un ricco programma di webinar dedicati al tema dell’orientamento.

Ci saremo anche noi! Alle ore 12:00, non perdere il nostro intervento intitolato Il valore della laurea: cosa ne pensano le aziende.

I nostri recruiters saranno in collegamento con i futuri studenti di ateneo per presentare Lavoropiù e fare il punto sulle competenze più richieste dal mondo del lavoro.

Clicca qui per prenotarti!

Dicono di noi / I dieci motivi che spingono le persone a cambiare lavoro

I dieci motivi che spingono le persone a cambiare lavoro

Dallo stipendio alla carriera, dalle dimensioni aziendali all’engagement, ecco cosa valutare.

Analizzati 60 mila colloqui di lavoro in tutta Italia.

Ci sono dieci fattori chiave da valutare quando si riceve un’offerta di lavoro (o quando l’azienda seleziona un candidato) per minimizzare il rischio di sbagliare e non finire nel gruppo, sempre più ampio, dei dimissionari. Li ha individuati Lavoropiù, agenzia del lavoro che ogni anno colloca oltre 70 mila lavoratori nell’industria, nei servizi, in sanità e in agricoltura.

“I dati del 2021 indicano una crescita delle dimissioni in molti casi del 15% rispetto agli anni precedenti, con punte del 30%: si tratta di un tasso di sostituzione difficile da sostenere per le imprese italiane, soprattutto in una situazione già caratterizzata da un forte squilibrio tra domanda e offerta di lavoro. Per fronteggiarla, occorre individuare le motivazioni di fondo che spingono le persone a sposare un’azienda oppure a cambiare”, spiega Fabio Francia, Area Manager di Lavoropiù.

“Per capirlo, abbiamo rielaborato le informazioni raccolte in oltre 60 mila colloqui di lavoro effettuati dai nostri reclutatori in tutta Italia negli ultimi sei mesi del 2021 e abbiamo individuato dieci driver principali che possono spingere al cambiamento”.

 

I dieci fattori chiave che spingono a cambiare lavoro, secondo Lavoropiù.

1 . Stipendio. La proposta economica è centrale per scegliere un posto di lavoro, ma il suo effetto sulla durata del rapporto di lavoro dipende da quanto il lavoratore percepisce la propria retribuzione come adeguata rispetto alle proprie competenze e al percorso professionale.

2 . Motivazione. Il lavoro è attrattivo se genera gratificazione, indipendenza, responsabilità. È la forza motivazionale che spinge a seguire le proprie passioni e ad autodeterminarsi al di fuori del proprio contesto familiare.

3 . Proiezione. La voglia di accrescere le proprie conoscenze e capacità, grazie all’interazione con colleghi e superiori e alla possibilità di usufruire di esperienze formative.

4 . Engagement. Il desiderio di lavorare per un’azienda di cui si condividono la mission e i valori. Un sentimento positivo nei confronti del marchio, che porta il dipendente a diventarne ambasciatore presso nuovi pubblici interni ed esterni.

5 . Interesse per il settore. Il settore di appartenenza dell’azienda può essere uno stimolo molto importante per il candidato. Può derivare dalla formazione, dal background professionale, da una passione personale o dal valore percepito in termini di reputazione.

6 . Dimensioni aziendali. La dimensione dell’impresa è un elemento quantitativo che genera considerazioni di tipo qualitativo. L’ambiente lavorativo, la capacità di innovare, la crescita professionale, la retribuzione, la competitività, la forza commerciale sono molto diverse in una start-up, in una Pmi o in una multinazionale e si attagliano a profili diversi.

7 . Proattività. La voglia di mettersi in gioco, affrontando con entusiasmo le nuove sfide in ambito professionale.

8 . Partecipazione attiva. Un aspetto chiave nella scelta del lavoro è l’opportunità di trasmettere il proprio know-how, una volta acquisito un buon livello di specializzazione ed esperienza. Questo fattore si traduce nella volontà di contribuire in maniera propositiva all’attività dell’impresa, anche se di piccole dimensioni e poco strutturata.

9 . Stimoli professionali. Al di là della considerazione che un candidato può avere nei confronti delle proprie esperienze precedenti, la propensione al cambiamento è legata al bisogno di trovare nuovi stimoli professionali.

10 . Metodologie. La decisione di cambiare lavoro può passare anche attraverso un’attenta valutazione delle metodologie applicate in azienda, siano esse legate agli aspetti qualitativi o a quelli quantitativi.

 

RASSEGNA STAMPA

Affari e Finanza_La Repubblica_20.03.22

La Nuvola del Lavoro_Corriere della Sera_15.02.22

Lamiafinanza.it_11.02.22

Pmi.it_09.02.22

Liberalcafe.it_08.02.22

Torna Lavoropiù Goes To School!

2022 = BACK TO SCHOOL!

Torna Lavoropiù Goes To School, il nostro viaggio all’interno degli istituti scolastici italiani pensato per mettere in contatto scuola e impresa.

Quest’anno siamo partiti dall’IIS Belluzzi-Fioravanti di Bologna, con un nuovo progetto dedicato alla logistica che ha coinvolto gli studenti delle classi seconde. Sessioni di approfondimento sulle opportunità lavorative nel settore ma anche la visita aziendale presso le sedi di due importanti realtà del territorio: Due Torri e Interporto Bologna.

Non solo logistica. Sono tante, infatti, le attività di orientamento professionale appena iniziate all’ITIS Galilei di San Secondo Parmense (PR), al Liceo Statale Duca degli Abruzzi di Treviso, all’ITS Einaudi di Correggio (RE) e all’IIS Galilei di Mirandola (MO). Ad affiancare il nostro team di recruiters, i referenti aziendali di Titan Italia, Partech e CPL Concordia.

Un ringraziamento speciale va agli studenti, per la loro curiosità e l’entusiasmo. Grazie alle scuole, per la disponibilità e il supporto da parte di tutto il personale scolastico. Grazie, infine, alle aziende e i vari referenti coinvolti nel progetto, per aver scelto di portare in aula, la propria esperienza e il know-how acquisito, rendendo di fatto possibile questo nuovo capitolo di Lavoropiù Goes To School.

Stay tuned! To be continued…

Partecipa al webinar “Donne al lavoro: futuro e opportunità”!

NEET, inclusione lavorativa, università, Next Generation EU: sono tanti i temi che affronteremo mercoledì 16 febbraio insieme ad APID Piacenza, CONFAPI Industria Piacenza e Università Cattolica del Sacro Cuore nel corso del webinar Donne al lavoro: futuro e opportunità.
Parleremo di Nice 2NEET Her!, il progetto con cui Lavoropiù affianca le giovani donne nella costruzione di un percorso di riqualificazione professionale o di inserimento nel mondo del lavoro.
Con il Professor Francesco Timpano e la Professoressa Barbara. Barabaschi entreremo nel merito delle opportunità offerte dal Next Generation EU, soprattutto in relazione alle Politiche Attive del Lavoro e all’occupazione femminile.
La diretta è in programma su Zoom alle ore 17:00.
Per ricevere il link, invia una mail a servizi@confapindustriapiacenza.com

Lavoropiù partecipa a MoreJobs Career Day 2022!

Torna MoreJobs, il Career Day dell’Università di Modena e Reggio Emilia, pensato anche quest’anno in modalità completamente digitale.

Venerdì 11 febbraio saremo online per incontrare gli studenti di ateneo interessati ad entrare in contatto con Lavoropiù per scoprire tutte le nostre posizioni aperte e sostenere un video-colloquio conoscitivo.

Se hai appena concluso il tuo percorso di studi all’UNIMORE e sei in cerca di una prima esperienza post laurea, registrati sulla piattaforma dell’evento, visita la pagina di Lavoropiù e scopri tutte le opportunità di carriera disponibili: http://morejobs.unimore.it/

A Firenze, San Donà di Piave (VE) e Fiorenzuola d’Arda (PC) arriva “Recruiting… On The Road” #Logistica

Stai cercando lavoro nel mondo della logistica?
Partecipa a “Recruiting…On The Road”, il nuovo evento online di Lavoropiù, pensato per favorire le opportunità di incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Iscriviti per accedere alle posizioni aperte disponibili presso le nostre aziende clienti ed entrare in contatto con il team di filiale!

Tra le posizioni che stiamo cercando: Magazzinieri, Impiegati di Magazzino, Autisti e non solo.

Ecco le tappe in programma a gennaio:
📅 26.01 – Firenze 📍
📅 27.01 – S. Donà di Piave (VE) 📍
📅 28.01 – Fiorenzuola d’Arda (PC) 📍

Scegli la città più vicina, scopri l’elenco completo delle posizioni aperte e richiedi il tuo colloquio!

Clicca qui per partecipare

Connecting Generations & Futures

Termina oggi “Connecting Generations & Future”, un importante progetto di formazione interna che ha coinvolto una percentuale significativa della popolazione aziendale di Lavoropiù in un viaggio alla scoperta delle trasformazioni che stanno ridisegnando priorità e strategie per le imprese, le organizzazioni e i professionisti a livello globale.

Come possiamo imparare ad anticipare il cambiamento per affrontare insieme le grandi sfide del futuro? Che ruolo gioca la differenza generazionale in questo scenario?
Queste le domande complesse a cui abbiamo provato a dare una risposta, grazie al supporto di due docenti d’eccezione: Isabella Pierantoni, Sociologa ed Executive Coach, fondatrice di Generation Mover, e Roberto Paura, Presidente di Italian Institute for the Future.

Per far fronte a una fase che, seguendo lo schema VUCA, gli esperti considerano contraddistinta da Volatilità, Incertezza, Complessità e Ambiguità, Lavoropiù sceglie di puntare ancora una volta sulla competenza, ritenuta un asset strategico, e conferma la centralità della formazione continua per il raggiungimento dei propri obiettivi di sviluppo.

Un ringraziamento speciale, oltre che ai docenti, va a tutte le professioniste e i professionisti che hanno vissuto in prima persona questa esperienza formativa, mostrando entusiasmo, curiosità e dedizione.

Lavoropiù apre una nuova filiale a Trezzano sul Naviglio (MI)!

Lavoropiù continua a crescere, rafforzando ulteriormente la propria capillarità nella regione Lombardia.
Da oggi è operativa la nuova filiale di Trezzano sul Naviglio (MI), con sede in Via Leonardo Da Vinci, 128!

Tel: 02 50041328
Mail: trezzano@lavoropiu.it

Lavoropiù, ospite di Teen Parade, la web-series di Radioimmaginaria

Di cosa si occupa un’agenzia per il lavoro? Quali sono gli accorgimenti da seguire per realizzare un curriculum efficace? Come affrontare in maniera vincente il primo colloquio di lavoro?
Sono soltanto alcuni dei tanti argomenti su cui abbiamo fatto chiarezza nel corso del viaggio spaziale con Radioimmaginaria, radio degli adolescenti e primo network in Europa condotto da ragazze e ragazzi dagli 11 ai 17 anni.
Proprio da questo incontro è nato il nostro contributo andato in onda nel terzo episodio della nuova stagione di Teen Parade AstroLav, la web-series che racconta il lavoro dal punto di vista dei più giovani, prodotta in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e INPS.

Ictpiù partecipa Coding Challenge Week!

Dal 13 dicembre Ictpiù,  la nostra divisione specializzata nella ricerca e selezione di profili tech & digital, parteciperà alla Coding Challenge Week organizzata da Start Hub Consulting.
Una grande occasione per gli studenti e laureati in ambito informatico per mettersi alla prova sfidando gli altri utenti e per entrare in contatto con le migliori realtà del settore!

Inoltre, mercoledì 15 dicembre alle ore 10, è in programma “She tech”, la tavola rotonda in cui anche Ictpiù interverrà per affrontare il tema dell’empowerment femminile nel mondo IT.

Per registrarti all’evento, visita il sito digitalrecruitingweek.it

Dicono di noi / Nice 2NEET Her!

Il progetto Lavoropiù ricolloca il 74% delle donne disoccupate

Grazie ai 15 laboratori realizzati finora dal progetto di orientamento Nice 2NEET Her! 60 donne su 81 hanno trovato una collocazione professionale. In Italia il 59,3% delle giovani donne fra i 15 e i 34 anni, cioè 6 su 10, non studia, non lavora e non cerca lavoro

Lavoropiù ha diffuso i primi risultati legati all’attività di Nice 2NEET Her!, il progetto di orientamento nato nel 2020, in piena pandemia, per aiutare le giovani donne disoccupate a inserirsi nel mondo del lavoro attraverso percorsi di riqualificazione professionale e laboratori di formazione. Partito in Piemonte e poi  replicato in Veneto, Toscana e Lazio, il team di progetto ha già realizzato 15 percorsi e laboratori formativi che hanno visto la partecipazione attiva di 81 donne, di cui 60 (pari al 74% del totale) ha trovato una collocazione professionale, 8 direttamente presso Lavoropiù.

“L’agenzia si è posta l’obiettivo di intercettare il pubblico femminile appartenente alla categoria dei “Neet” (Not in Education, Employment or Training) e cioè giovani donne inattive, in età tra i 18 e i 35 anni che una volta conseguito il diploma di scuole secondarie scompare da ogni statistica sull’occupazione”, spiega Giulia Forni, Project Manager di Lavoropiù. “Secondo dati Istat del 2021, il 59,3% delle donne fra i 15 e i 34 anni, cioè 6 su 10, non lavora e non cerca lavoro, in parte perché studia e in gran parte per motivi familiari. Per questo attraverso il nostro progetto di orientamento abbiamo valutato tutte le azioni possibili e gli strumenti disponibili per riuscire ad affiancare le giovani cittadine nella ricostruzione della propria autonomia verso un graduale rientro all’attività lavorativa. Per farlo, diamo un valore centrale al ruolo della formazione professionale in vari settori, con l’obiettivo di stimolare competenze diversificate e capacità personali.”

I laboratori formativi,  gratuiti e della durata di una settimana ciascuno, prevedono quattro incontri inizialmente svolti da remoto causa pandemia e ora ripresi in presenza: il primo presenta il progetto, il mercato del lavoro e il ruolo delle agenzie per il lavoro, vision e mission di Lavoropiù e il ruolo delle agenzie di collocamento; Il secondo illustra come scrivere il curriculum e la lettera di presentazione; Il terzo spiega le modalità di ricerca attiva del lavoro, il processo di selezione e come affrontare il colloquio di lavoro; L’ultimo prevede l’incontro con i selezionatori di Lavoropiù, una mini-presentazione e una panoramica delle ricerche attive e potenzialmente interessanti per le partecipanti. Al termine dei quattro incontri di gruppo, è previsto un colloquio motivazionale con un selezionatore di Lavoropiù per certificare le competenze, orientare le candidate per la ricerca del lavoro nella loro zona di residenza e individuare possibili ricerche di personale aperte presso le aziende del territorio.

Lavoropiù, che vanta al suo interno un organico femminile pari all’80% del totale dei dipendenti, attraverso questo progetto intende creare una connessione diretta con le realtà del territorio e le istituzioni, per avere accesso a dati più specifici sull’occupazione e valutare forme di collaborazione volte a sensibilizzare aziende e istituzioni sul tema dell’inattività femminile al fine di ridurre il gender-gap. Il progetto proseguirà nel 2022 anche in altre regioni fra cui l’Emilia Romagna. Per le informazioni sul progetto e le richieste di partecipazione ci si può rivolgere all’indirizzo email: progettodonne@lavoropiu.it.

 

RASSEGNA STAMPA

“Due Denari” – Radio 24 (ascolta l’intervista)_01.12.21

Ascolta anche su:

la Repubblica_Affari&Finanza_16.05.22

Tustyle_22.03.22

Corriere della Sera_25.01.22

La Nuvola del Lavoro @Corriere.it_11.12.21

Avvenire.it_10.12.21

Etribuna.com_10.12.2021

Lamiafinanza.it_09.12.21

Marketscreener.it_09.12.21

Milanofinanza.it_09.12.21

Tgcom24.it_09.12.21

Elle.com_07.12.21

DonnainAffari.it_01.12.21

Comincia oggi la Digital Recruiting Week #STEM

Comincia oggi la Digital Recruiting Week STEM – Science, Technology, Engineering and Mathematics organizzata da Start Hub Consulting!

Un’occasione, rivolta agli studenti e ai laureati nelle facoltà scientifiche, per entrare in contatto con Lavoropiù e accedere alle migliori opportunità di carriera in ambito #STEM!

Prepara il tuo CV in formato digitale e partecipa entro il 26 novembre! Iscriviti qui: digitalrecruitingweek.it

Lavoropiù a JOB & Orienta 2021

Dal 25 al 27 Novembre, Lavoropiù sarà presente alla trentesima edizione di JOB&Orienta, il salone dedicato a Orientamento, Scuola, Formazione e Lavoro nato dalla collaborazione tra Veneto Lavoro e Verona Fiere. Faremo parte del percorso Lavoro e Alta Formazione, rivolto a studenti, giovani e professionisti in cerca di percorsi di formazione o di nuove possibilità di occupazione.

Ti aspettiamo al Padiglione 7 – Stand 184! Registrati gratuitamente: joborienta.net

Lavoropiù partecipa a IOLAVORO 2021

Potrebbe essere un'immagine raffigurante testo
Mercoledì 24 novembre torniamo online in occasione della nuova edizione di IOLAVORO Digital Edition, l’importante evento di recruiting organizzato dall’Agenzia Piemonte Lavoro, in programma nelle giornate del 23 e del 24 novembre.
Registrati subito e accedi a una piattaforma completamente digitale, in cui avrai la possibilità di interagire con noi per:
– candidarti agli annunci e sostenere un colloquio con i nostri recruiters
– assistere al webinar del 24 novembre alle ore 12, per conoscere meglio Lavoropiù e saperne di più su tutte le nostre posizione aperte
Per informazioni sulle modalità di partecipazione: https://www.iolavoro.org/iolavoro-digital-edition/lavoratori

Dicono di noi / Lavoropiù emette un basket bond da cinque milioni di euro con Intesa Sanpaolo

COMUNICATO STAMPA

Lavoropiù emette un basket bond da cinque milioni di euro con Intesa Sanpaolo

Il finanziamento rientra nel Programma Basket Bond della Banca in partnership con ELITE per sostenere le PMI italiane più virtuose

 

Firenze/Bologna, 27 ottobre 2021

Lavoropiù Spa, società ELITE e una delle maggiori agenzie per il lavoro italiane, con un fatturato previsto per il 2021 di oltre 150 milioni di euro e 400 dipendenti diretti, ha emesso un minibond per un importo di 5 milioni di euro con scadenza 2028, aderendo al programma Intesa Sanpaolo Basket Bond, in partnership con ELITE, il private market del Gruppo Borsa Italiana oggi parte di Euronext.

“Lavoropiù è una delle realtà più solide del settore, con una qualità del servizio eccellente e una grande attenzione strategica verso lo sviluppo sostenibile del proprio business con una visione di stampo inclusivo ed etico.  L’azienda vanta una forte fidelizzazione dei propri collaboratori, tanto che la media degli anni di anzianità dei dipendenti è tra le più alte del settore”, spiega Daniele Ottavi, Consigliere Delegato di Lavoropiù“Questo finanziamento consente di sostenere il percorso di crescita di Lavoropiù, che prevede alcune tappe fondamentali: il rafforzamento della propria presenza nelle regioni in cui si concentra la capacità industriale italiana attraverso l’apertura di almeno 25 nuove filiali, l’ampliamento dell’attività di alcune specializzazioni afferenti a mercati trainanti e il potenziamento del processo di internazionalizzazione. La crescita si esplicherà anche attraverso uno sviluppo tecnologico che faciliti sempre di più la comunicazione, l’elaborazione delle informazioni e il potenziamento degli strumenti di banca dati e di gestione degli iter di selezione”.

L’innovativo Programma Basket Bond promosso da Intesa Sanpaolo in partnership con ELITE soddisfa le esigenze di accompagnamento finanziario delle imprese, in un orizzonte di medio lungo termine, garantendo, altresì, adeguata flessibilità ai programmi di sviluppo e crescita. L’intervento rientra nel piano più ampio per dare supporto agli investimenti legati al PNRR.

“In un contesto in cui il mondo del lavoro deve ritrovare i suoi equilibri dopo i rilevanti effetti della pandemia, il basket bond emesso da Lavoropiù rappresenta un’importante operazione di investimento per la crescita strutturale dell’impresa oltre che per il futuro di tante persone che necessitano di supporto professionale per trovare un’occupazione”, afferma Luca Severini, Direttore Regionale Toscana e Umbria di Intesa Sanpaolo. “E’ la prima volta che nella nostra Direzione Regionale agevoliamo l’accesso di un’azienda come Lavoropiù a questo tipo di emissione, ne siamo particolarmente orgogliosi perché crediamo che oggi sia imperativo sostenere le imprese italiane sane e favorire la ripartenza economica attraverso ogni forma di supporto e nuove forme di finanziamento, rivolte al mercato. Il basket bond è uno strumento adatto alle PMI che vogliono aprirsi a nuovi capitali, insieme a ELITE affiancheremo Lavoropiù in questo percorso di sviluppo che auspico possa essere di esempio anche per altre realtà”.

L’operazione prevede che il minibond sia interamente sottoscritto da Intesa Sanpaolo, che ha agito in qualità di strutturatore dell’operazione avvalendosi del desk specialistico di Finanza Straordinaria della Banca dei Territori.

Il ruolo di Centro Servizi e di Agente di Calcolo è stato svolto da Loan Agency Services.

 

Informazioni per la stampa

Stampa Finanziaria
Simona Paolucci – cell. 333 6862193 paolucci@stampafinanziaria.it
Giovanni Landolfi – cell. 340 7878304 landolfi@stampafinanziaria.it

Intesa Sanpaolo
Media Relations Banca dei Territori e Media locali
stampa@intesasanpaolo.com
www.intesasanpaolo.com/it/news

Lavoropiù è un’agenzia per il lavoro nata nel 1997 che offre i servizi di somministrazione di lavoro a tempo determinato e indeterminato, ricerca e selezione di personale qualificato, politiche attive del lavoro, formazione e outplacement. La società ha sede a Bologna e opera in tutta Italia con oltre 80 sedi e 400 dipendenti. Con un core business nel settore manifatturiero e un forte posizionamento rispetto ai temi dell’inclusione sociale e lavorativa, Lavoropiù ha chiuso il 2020 con un fatturato di oltre 122 milioni di euro e 72 mila avviamenti al lavoro nell’industria, nei servizi e in agricoltura.
A maggio 2021, Lavoropiù è entrata a far parte del network Elite di Intesa San Paolo, la piattaforma internazionale di Euronext che si propone di accelerare la crescita delle Pmi italiane più innovative.
Sito internet: lavoropiu.it | News: lavoropiu.it/news | Facebook: @lavoropiuspa |
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/lavoropiu-spa | Instagram: @lavoropiuspa .

Intesa Sanpaolo – Intesa Sanpaolo è la principale Banca in Italia e una delle più solide e profittevoli banche europee. Offre servizi bancari commerciali, di corporate investment banking, gestione del risparmio, asset management e assicurativi. Il Gruppo Intesa Sanpaolo conta circa 13,5 milioni di clienti in Italia, serviti attraverso i suoi canali digitali e tradizionali, e 7,2 milioni di clienti all’estero, dove è presente con banche controllate operanti nel commercial banking in 12 Paesi in Europa centro-orientale, Medio Oriente e Nord Africa e con una rete internazionale specializzata nel supporto alla clientela corporate in 25 Paesi. Intesa Sanpaolo è riconosciuta come una delle banche più sostenibili al mondo. Per il Gruppo creare valore significa essere motore di crescita per la società e l’economia. In campo ambientale, ha creato un fondo di 6 miliardi di euro destinato all’economia circolare. Promuove progetti rilevanti di inclusione economica e riduzione della povertà, tra cui un fondo di impatto per 1,5 miliardi di euro di finanziamenti a categorie di soggetti con difficoltà di accesso al credito. Intesa Sanpaolo è fortemente impegnata in attività culturali proprie e in collaborazione con altri soggetti in Italia e all’estero, incluse esposizioni permanenti e temporanee del suo vasto patrimonio artistico presso le Gallerie d’Italia, i musei del Gruppo a Milano, Napoli, Vicenza e prossimamente Torino.
Sito internet: group.intesasanpaolo.com | News: https://group.intesasanpaolo.com/it/sala-stampa/news | Twitter: @intesasanpaolo | Facebook: @intesasanpaolo | LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/intesa-sanpaolo | Instagram: @intesasanpaolo

 

RASSEGNA STAMPA

(stampa)

Corriere della Sera – L’Economia_01.11.21

Corriere di Bologna_28.10.21

Corriere della Sera_28.10.21

(web)

BeBeez_22.06.22

Repubblica Affari&Finanza_14.03.22

Largoconsumo_22.12.21

CuoreEconomico.com_03.11.21

Rassegnafinanziara.com_03.11.21

Risultatidellalotteria.it_03.11.21

Dealflower.it_01.11.21

Stampafinanziaria.com_29.10.21

Intesa Sanpaolo_28.10.21

Elite Network_28.10.21

Agenziaomnipress.com_28.10.21

BeBeez_28.10.21

Moneycontroller.it_28.10.21

Patrimoni&Finanza.com_28.10.21

AdnKronos_27.10.21

Bluerating_27.10.2021

Il Corriere dell’Umbria_27.10.21

Marketscreener_27.10.21

MilanoFinanza_27.10.21

Paninobrillantino.com_27.10.21

 

 

Comunicato Stampa – Lavoropiù prende le distanze da cooperative e consorzi citati quali soggetti coinvolti in indagini sul caporalato – 11 ottobre 2021

COMUNICATO STAMPA

Bologna, 13 ottobre 2021

Lavoropiù SpA prende nettamente le distanze dalle vicende riportate dalla stampa in questi giorni – ne abbiamo riscontro a partire dall’8 ottobre 2021 ad oggi – riferibili ad un presunto caso di caporalato in cui sono coinvolte alcune cooperative con ragioni sociali simili a quella dell’azienda scrivente.

Innanzitutto, Lavoropiù SpA non è una Cooperativa né un Consorzio. Lavoropiù SpA è un’Agenzia per il Lavoro in possesso di Autorizzazione del Ministero del Lavoro (Aut.Min.Prot. n. 1104-SG del 26/11/04) che opera attraverso la somministrazione di contratti a tempo determinato e/o indeterminato, la ricerca e selezione del personale e la formazione.

In riferimento ai contratti a tempo determinato e/o indeterminato a scopo di somministrazione sottoscritti da Lavoropiù SpA, il potere direttivo e di controllo rimane in capo all’azienda utilizzatrice e non viene esercitato dall’Agenzia per il Lavoro, la quale procede all’assunzione dei lavoratori garantendo le tutele del CCNL applicato dall’azienda utilizzatrice.

Lavoropiù SpA assume i propri lavoratori – diretti o in somministrazione – garantendo sempre la massima qualità del lavoro attraverso: il valore della formazione, lo sviluppo dei territori in cui la società agisce, la trasparenza e la garanzia di retribuzioni adeguate, che discendono da CCNL certi e indicati nel contratto di assunzione, la capacità di dar vita ad ambienti di lavoro inclusivi e di far rete con altri soggetti per creare comunità solidali.

Lavoropiù SpA rappresenta per le proprie aziende clienti un partner affidabile e serio, capace di gestire tutti i processi amministrativi necessari alle pratiche di assunzione e di gestione del personale. È, inoltre, un partner qualificato nel ricercare e selezionare le professionalità più idonee e di supportarle nei loro percorsi formativi e di carriera.

 

Dicono di noi / Lavoropiù Go Riders

Lavoropiù Go Riders continua!

Negli ultimi giorni, il nuovo progetto di Lavoropiù dedicato al mondo della ristorazione e al servizio di consegna a domicilio ha ottenuto una risonanza notevole in tutto il Paese. Questo grazie all’interesse di alcune testate di livello nazionale che hanno scelto di raccontare l’iniziativa in una serie di articoli che abbiamo raccolto all’interno di questa speciale rassegna stampa.

Leggi gli articoli per saperne di più.

 

RASSEGNA STAMPA

STAMPA

Corriere della Sera_30.01.22

Corriere della Sera_25.01.22

L’Economia del Corriere della Sera_11.10.21

WEB

Corriere della Sera_22.01.2022

La Nuvola del Lavoro del Corriere della Sera 12.10.21

L’Economia del Corriere della Sera_12.10.21

La Stampa_07.10.21

La Repubblica 21.10.21

Che cos’è Lavoropiù Go Riders?

Lavoropiù Go Riders! è uno dei progetti più sfidanti degli ultimi anni: un’alternativa al food delivery che conosciamo e che ha lo scopo di garantire ai Riders i diritti e le tutele che purtroppo ancora oggi mancano nel settore. Forti di una solida esperienza nel mondo della ristorazione vogliamo proporre un’idea di consegna a domicilio differente e lontana dagli attuali modelli di business.

I Riders assunti da Lavoropiù hanno un nome, una storia e un contratto di lavoro trasparente.

I ristoranti che si affidano a Lavoropiù per il servizio di consegna a domicilio possono contare sul supporto di lavoratori a cui sono riconosciute: dignità professionale, garanzia retributiva e sindacale, tutela assicurativa e previdenziale.

Lavoropiù partecipa al festival del lavoro Nobilita 2021!

 

Torna il festival sulla Cultura del Lavoro di nuovo dal vivo e anche itinerante: Lavoropiù parteciperà alla terza tappa a Bari.

Finalmente dal vivo e in giro per l’Italia, ritorna Nobilita, il festival nazionale del lavoro creato dalla community manageriale di FiordiRisorse e promosso dalla testata giornalistica SenzaFiltro.

In un anno di grandi cambiamenti sul fronte della cultura del lavoro, i sindaci di Ivrea e Imola e il Rettore del Politecnico di Bari hanno proposto le loro città come tappe dell’evento.

Il primo appuntamento si terrà proprio ad Ivrea il 17 e il 18 settembre.

Lavoropiù sarà sponsor del festival, totalmente dedicato alla trasformazione in atto della cultura del lavoro dopo il Covid. Verranno affrontati temi che abbiamo da sempre a cuore: il futuro del lavoro, la sostenibilità, la sicurezza sui luoghi di lavoro. Un interessante dialogo che metterà al centro tutti i soggetti coinvolti nel mondo del lavoro: chi lo cerca, chi lo offre e chi ne parla.

Inoltre, Lavoropiù parteciperà attivamente alla terza tappa in Puglia martedi 26 ottobre, in cui conoscerà gli studenti del Politecnico di Bari, presentando la sua realtà aziendale e i servizi offerti; seguirà una vera e propria fase di recruiting, in cui verranno illustrate agli studenti le varie proposte di carriera.

Un evento imperdibile all’insegna del confronto sul cambiamento, delle nuove opportunità lavorative e della valorizzazione del capitale umano giovanile.

Nuovo appuntamento degli E-Commerce Talk con Lavoropiù!

Da non perdere l’intervento di Marialisa Alberghini sulla ricerca del lavoro in tempi di crisi con la community digital di E-Commerce Guru.

Sono ripresi gli E-Commerce Talk curati da E-Commerce Guru, il portale italiano dedicato al canale di vendita più di tutti in via di sviluppo: l’e-commerce.

L’appuntamento fisso del mercoledì pomeriggio è nato dall’esigenza di rispondere alle domande e curiosità della community di E-commerce Guru. Grazie all’intervento di alcuni professionisti, vengono affrontati con semplicità alcune tematiche del settore, spesso molto tecniche, legate all’innovazione digital, al retail e al marketing.

Lavoropiù parteciperà attivamente ad un appuntamento in cui verranno interconnessi mondo del lavoro e digital transformation. Lavoropiù fornirà supporto nell’interessante e attuale dibattito “Come cercare lavoro in tempi di crisi”, in programma mercoledì 8 alle ore 16:30 con l’intervento della Strategy Manager Marialisa Alberghini.

Per seguire la diretta live: https://youtu.be/tq13WXij01s